Tutti giù a Volterra

25 ottobre 2016

Amici del tartufo, bentornati a Volterra: la diciannovesima edizione di Volterragusto, la mostra mercato del tartufo bianco e dei prodotti tipici dell’Alta Valdicecina, è scattata nello scorso fine settimana, ma vivrà il suo clou nel corso del lungo “ponte” da sabato 29 ottobre a martedì 1° novembre. Tutti i giorni, dalle 10 alle 20, le logge del Palazzo Pretorio, nel centro storico della cittadina in provincia di Pisa, ospiteranno degustazioni e vendita di tartufo bianco e altri prodotti del territorio. Ma non è tutto qui: sarà possibile assaggiare cioccolato, dolci e prelibatezze varie anche nella saletta di via Turazza e nelle cantine di Palazzo Viti, e partecipare alle degustazioni di vino organizzate dall’associazione Vignaioi Volterrani. Domenica 30 ottobre dalle 21.30 a mezzanotte Palazzo dei Priori ospiterà anche la Notte del Bianco, degustazione a ingresso gratuito. Infine, per i più curiosi, sono in programma anche visite guidate in tartufaia ed escursioni in bicicletta tra le vigne: per informazioni contattare il numero 0588-86099.

volterra

 

Un pochettino di Toscana

27 febbraio 2015

Oltre 600 vini di 130 produttori, tutti rigorosamente toscani: in poche parole ecco il succulento programma dell’ottava edizione di Terre di Toscana, la manifestazione enologica organizzata da L’Acqua Buona all’Una Hotel Versilia, sul lungomare di Lido di Camaiore (Lucca). Domenica 1° marzo dalle 11 alle 19 e lunedì 2 dalle 11 alle 18 l’evento sarà aperto a tutti al prezzo di 25 euro, con riduzioni per i soci AIS, FISAR, ONAV, AIES, Slow Food e Touring Club Italiano; per la giornata di domenica è prevista anche una navetta gratuita dalla stazione di Viareggio. Ma non è tutto: nei pomeriggi di domenica e lunedì, dalle 15 alle 18, alle degustazioni di vino saranno abbinati gli show cooking di Golosizia 2015, che vedranno avvicendarsi ai fornelli sei chef toscani: Giuseppe Mancino, Paolo Ricci, Beatrice Segoni, Valeria Piccini, Stefano Pinciaroli e Valentino Cassanelli. L’ingresso agli incontri ha un costo di 5 euro.

Golosizia

Cacciatori di Taste

7 marzo 2014

Se siete a Firenze non potete non saperlo, se siete nel resto d’Italia… neppure: da domani il capoluogo toscano ospita nell’ormai celebre Stazione Leopolda la nona edizione di Taste!, la fiera del gusto curata da Pitti Immagine che raccoglie il meglio della gastronomia nazionale. Il pubblico può accedere sabato 8 e domenica 9 marzo dalle 13.30 alle 19.30, lunedì 10 marzo dalle 9.30 alle 16.30, pagando 15 euro di ingresso (gratis per i bambini sotto i 10 anni); per gli operatori il biglietto costa 10 euro. Impossibile riassumere qui l’intero programma della manifestazione, che coinvolge 300 espositori e lo scorso anno ha richiamato circa 13.500 persone; tra le novità ci limitiamo a segnalare la presenza di uno stand dedicato al consorzio Formaggi dalla Svizzera e la presentazione del libro “Un viaggio toscano” di Federico Minghi e Paolo Capresi (sabato alle 18.30). Torna anche il concorso “King of Catering“: i quattro finalisti dovranno sfidarsi nella reinterpretazione di piatti delle tradizioni di Cina, Emirati Arabi, India e Azerbaijan. Da non perdere, infine, la tavola rotonda “Mestoli e mouse” di sabato alle 12, in cui si parlerà di food blogging e cucina online. E poi ci sono gli eventi di Fuori di Taste, per i quali servirebbe un post a parte…

taste

Sorpresa pasquale

29 marzo 2013

Alla tradizione di Pasqua non si sfugge: da sempre il simbolo della festività primaverile per eccellenza è l’uovo, anche se nell’era moderna si è trasformato in un simulacro di cioccolato. Ma perché fermarsi a Pasqua? Anche nel giorno di Pasquetta si può proseguire lungo la stessa linea, ma con un tipo particolare di uovo: quello sodo, particolarmente comodo da portarsi dietro nella classica gita fuori porta. Ci hanno pensato molto tempo prima di noi a Panicagliora, in provincia di Pistoia, dove da ben 47 anni si celebra il Lunedì dell’Angelo con la Sagra dell’Uovo Sodo: la festa comincia in mattinata con una processione a piedi verso i ruderi della Pieve di S.Andrea, nei boschi tra Serra Pistoiese e Panicagliora, dove alle 10 è prevista la messa seguita dalla distribuzione della colazione. Alle 15 la sagra vera e propria con la benedizione delle uova in piazza e la successiva distribuzione di uova sode e ciambelle fino alle 19.

(foto da http://www.donnaclick.it)

uovasode

Gelato alla fiorentina

23 maggio 2012

Sta diventando ormai un appuntamento fisso questo Firenze Gelato Festival, al via oggi nel capoluogo toscano e in corso fino a domenica 27 maggio. E dire che all’inizio sembrava un po’ una furbata, per quella strana “contaminazione” tra il gelato artigianale e quello industriale, rappresentato da Sammontana (peraltro storica azienda del territorio). Invece la formula funziona alla grande: gelatai in piazza per tutto il giorno, da mezzogiorno a mezzanotte, show cooking, mostre, libri, corsi di gelateria e un cocktail bar per i più appassionati. Eccezionali le location, da piazza Santa Maria Novella al Giardino di Boboli, e intriganti anche gli ospiti: quest’anno uno degli appuntamenti più attesi è la presentazione dell’autobiografia di Federico Grom e Guido Martinetti, i creatori di un marchio che sta facendo epoca nella storia del gelato. E a proposito di storia, c’è un motivo per il quale la kermesse si svolge proprio a Firenze: pare che sia da ricercare proprio qui l’origine del gelato, inventato dal cuoco dilettante e pollivendolo Ruggeri o forse dall’artista Bernardo Buontalenti…

Gli appassionati di rugby si affanneranno a spiegarvi che lo sport della palla ovale è il più corretto del mondo, e che non c’è traccia di violenza nello scontro belluino tra uomini di dimensioni colossali; ma non potranno mai negare che l’appetito dei rugbysti sia notoriamente proporzionale alla loro stazza. Ed è per questo che al Rugby Sound, la festa annuale della squadra di rugby di Parabiago, oltre agli spettacoli e ai concerti gratuiti non manca un frequentatissimo servizio ristorante: lo abbiamo visitato la scorsa settimana, il resoconto lo trovate nella sezione Sagre di una Volta.
Ora veniamo invece a qualche dritta per l’immediato futuro, soprattutto per chi bazzica nel centro Italia: da oggi (venerdì 8 luglio) fino a domenica 10 luglio la contrada Pescarina di Turrivalignani (Pescara) ospita la succulenta Sagra della pizza fritta e degli arrosticini, tutte le sere dalle 19 con spettacoli musicali e danzanti. Nelle stesse date a Sticciano Scalo, in provincia di Grosseto, si conclude la diciassettesima Sagra degli Strozzapreti, in corso dal 24 giugno: da non perdere!

Un giro al Mugello

7 giugno 2011

L’automobilismo e il motociclismo non c’entrano niente: è per ben altri motivi, naturalmente gastronomici, che vi consigliamo di visitare la storica vallata toscana, dove da giovedì 9 a domenica 12 giugno si svolge la benemerita Sagra del Tortello e del Porcino. Per la verità il Foro Boario di Borgo San Lorenzo, in provincia di Firenze, ha già ospitato dall’1 al 5 giugno una ghiottissima prima “puntata” dell’appuntamento, ma il gran finale promette scintille: nel menu, ovviamente, funghi e tortelli, ma anche bistecca alla fiorentina, stinco, carrè di maiale, affettati, salsicce e ciccioli e persino la pizza (il venerdì e la domenica). Il tutto preparato utilizzando solo prodotti della zona, così come la birra artigianale che sarà servita in occasione della sagra. Appuntamento dunque ogni sera in via Caduti di Montelungo, dove fra l’altro si svolgerà negli stessi giorni anche la Fiera Agricola del Mugello.

Miracolo a Busto Arsizio

13 maggio 2011

Incredibile ma vero: anche la provincia di Varese e in particolare Busto Arsizio, territori gastronomicamente disastrati da tempo immemorabile, si risvegliano con la primavera. Non è un caso, naturalmente, ma un merito di Slow Food, che sta lavorando per riportare anche in questa zona la cultura del mangiar bene: con questo obiettivo è stata creata, nel 2010, la seconda Condotta provinciale d’Italia (la prima è a Monza e Brianza), che unisce i suoi sforzi a quelli di Slow Food Lombardia. Il risultato è che a Busto cominciano a fiorire iniziative dedicate alla gola: questa sera (venerdì 13) all’Osteria La Rava e la Fava c’è un menu degustazione dedicato ai Presìdi Slow Food, con piatti come la mortadella di Prato e gli spaghetti alla bottarga di Orbetello, al prezzo di 40 euro. Per prenotazioni si può chiamare il 347-0685947 o contattare l’indirizzo blue21@libero.it. Sabato 14 maggio, invece, la Cooperativa Bontà EQUAlità propone il primo di una serie di banchi d’assaggio dedicati alle regioni d’Italia: per iniziare tocca alla Toscana, che sarà presente per tutta la giornata con i suoi Presìdi e con vini da agricoltura biologica.

Over the bridge

6 dicembre 2010

La festa dell’Immacolata porta in dote, per i più fortunati, un “ponte” della durata di ben tre giorni: quale migliore occasione per dedicarsi alla scoperta di sapori e profumi d’Italia? Proprio in queste ore sono in corso alcuni eventi da non perdere: a San Quirico d’Orcia, in provincia di Siena, è iniziata domenica 5 dicembre la Festa dell’Olio, che proseguirà fino a mercoledì 8 con stand gastronomici aperti dalle 10 nel centro storico, spettacoli e concerti folk, degustazioni, massaggi a base di olio e la consegna di un premio alla memoria di Angelo Vassallo, sindaco di Pollica vittima di un attentato della camorra. A San Marco dei Cavoti (Benevento) dal 4 all’8 dicembre si svolge invece la prima “sessione” di una manifestazione che non ha bisogno di presentazioni: la Festa del Torrone e del Croccantino, quest’ultimo inventato proprio nel paese campano. Tra le altre iniziative si segnala la produzione del Megacroccantino! Per chi infine avesse scelto un ponte… tardivo, da mercoledì in poi, nessun problema: l’8 dicembre a Borgo San Lorenzo, provincia di Firenze, inizia la Sagra del Tartufo e degli Antichi Sapori del Mugello che si protrarrà fino a domenica 12, con la possibilità di assaggiare specialità come bistecca, bollito e il tradizionale peposo.