Birra a misura Duomo

“Ein prosit” alla milanese: si è aperta ieri la seconda edizione della Milano Beer Week, una rassegna itinerante che in realtà ha ben poco dell’Oktoberfest e molto della vetrina promozionale su una bevanda che sta sempre più conquistando gli italiani (meneghini in primis). Ben 100 gli eventi in calendario nel corso dell’intera settimana: i locali coinvolti sono 30, di cui 18 riconfermati dalla scorsa edizione e 22 new entry. Il festival, patrocinato da Assobirra e Unionbirrai, è stato ideato dal giornalista Maurizio Maestrelli, che spiega così il senso dell’iniziativa: “Vogliamo coinvolgere quanta più gente possibile in un mondo, come quello delle birre, che inizia dalla terra, dall’agricoltura, e termina nel boccale sul bancone del pub. Coinvolgerli per dar loro la possibilità di scoprire un caleidoscopio di tradizioni differenti, di colori, aromi e gusti diversi”. Tra i tanti appuntamenti da segnalare in particolare la “Notte Bianca” di venerdì 25 settembre al Birrificio La Ribalta di via Cevedale, che ospiterà una cena a tema con degustazione di quattro diverse birre Blanche (prezzo 35 euro a persona).
La Milano Beer Week sostiene inoltre la campagna #rivogliolamiabirra per chiedere la riduzione della pressione fiscale sulla birra, arrivata al 50% con l’ultimo aumento delle accise.

MBW2015logo
Annunci

Una bionda al giorno

Come tutte le settimane, anche quella della birra ovviamente è iniziata di lunedì, ma a noi piace arrivare in ritardo e dunque ve ne parliamo oggi: la Milano Beer Week è in pieno svolgimento, dal 22 al 28 settembre in 18 locali di Milano e dintorni. Di cosa si tratti lo dice già il nome: una settimana dedicata alle birre dei piccoli e medi birrifici italiani e stranieri, con ben 60 eventi tra degustazioni guidate, incontri con i birrai, menu a tema, presentazioni di libri e chi più ne ha, più ne metta. Qualche esempio? Questa sera al Lambiczoon una degustazione di formaggi erborinati e birre artigianali, mentre il Baladin Milano accoglie il “padrone di casa” Teo Musso e un ospite d’eccezione come Leonardo Di Vincenzo (Birra del Borgo). La Brasserie Bruxelles di viale Abruzzi, invece, ogni sera dà spazio a un assaggio “alla cieca”: per chi indovinerà la birra c’è un premio speciale. E così via… visitate il sito ufficiale e la pagina Facebook della manifestazione per scoprire tutti gli eventi del ricco calendario!

milano beer week