Aria di Casarìa

La seconda edizione di Gusto, la Biennale dei sapori e dei territori, si svolgerà a Venezia soltanto nell’ottobre 2017, ma il lungo e… stuzzicante percorso di avvicinamento è già cominciato. Per anticipare l’attesissima manifestazione sono infatti previsti tre eventi tematici nel corso del 2016: il primo è Casarìa – Cheese in Venice, in programma nel capoluogo veneto da sabato 20lunedì 22 febbraio. Al di là del prestigioso abbinamento, l’evento ha già di per sé tutti i numeri per attirare i visitatori: per tre giorni, dalle 10 alle 19, un padiglione da 200 mq a ingresso libero ospiterà produttori provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, che offriranno in degustazione e vendita formaggi di alta qualità. La location scelta, Campo San Geremia, non è certo casuale: da metà Cinquecento, infatti, proprio nella zona di Rialto si svolgeva il mercato cittadino, suddiviso in aree ben precise identificabili grazie a specifiche insegne o “nizioleti“: Erbaria, Naranzeria, Beccaria, Pescheria e appunto Casaria. La manifestazione, organizzata in collaborazione con Onaf e AEPE (Associazione Esercenti Pubblici Esercizi di Venezia), prevede anche una serie di laboratori di degustazione, incontri professionali (concentrati nella giornata di lunedì) ed eventi “fuori salone”; domenica alle 10.30 a Palazzo Flangini è in programma anche la presentazione del libro “Caesus, il grande libro dei formaggi italiani” di Renato Brancaleoni.

casaria-venezia-2

Annunci

Vino alto a Venezia

Niente da dire, l’Associazione Venezia Cultura Natura ha compiuto tutti i passi giusti per chi voglia cimentarsi nell’organizzazione di una manifestazione enogastronomica: si è scelta il nome più semplice ed ecumenico possibile, Gusto, l’ha abbinato a un payoff efficace – “Biennale dei sapori e dei territori”, ha convocato un paio di testimonial famosi e soprattutto ha coinvolto Slow Food, che in questi casi è una garanzia. L’associazione della chiocciola, infatti, ha scelto Venezia per dare i natali all’edizione 2014 della sua guida Slow Wine: la presentazione avverrà sabato 26 ottobre alle 10.30 e sarà seguita, come da tradizione, dalla degustazione di ben 700 dei vini recensiti. Ma non solo: in programma ci sono anche una cena a tema con i prodotti dei Presìdi Slow Food, a cura dello chef Daniele Turco (Metti una sera a cena sul Canal Grande), due laboratori del gusto dedicati ai vini di laguna e gli approfondimenti su AmaroneBarolo e sul vitigno garganega. Basterà tutto questo per rendere l’autunno veneziano meno malinconico e più goloso? Per saperlo basta recarsi al padiglione 103 del Venezia Terminal Passeggeri, da sabato 26 a martedì 29 ottobre dalle 10 alle 19, e pagare il biglietto d’ingresso di 15 euro (sconto del 50% per residenti, gruppi e over 65). Buona degustazione!

gustovenezia

Falsi magri, veri Grass

Quelle che vedete nella foto qui sotto non sono semplicemente normali “vittime” del Crotto da Gusto, bensì quattro rappresentanti della storica Confraternita dei Grass, un’associazione gastronomica attiva dal lontano 1999 che ha ormai colonizzato l’intera provincia di Piacenza. Sabato, nel corso dell’ultimo raduno in quel di Carlazzo, si è celebrato lo storico gemellaggio a suon di vino e grappa tra le due associazioni: la documentazione fotografica è quella che è, ma perlomeno abbiamo le prove… Ora non resta che ricambiare la visita, e questo avverrà molto presto: già venerdì 18 novembre, infatti, una delegazione delle Locuste (singola, ma sempre delegazione è) prenderà parte alla cena del Quinto Quarto, uno dei tanti eventi organizzati dai Grass, sul succulento tema delle interiora!
Nel frattempo, però, si è verificato un altro incontro cruciale nella storia delle Locuste: quello con il Gastronauta Davide Paolini, che abbiamo incrociato ieri a Milano, alla presentazione della sua Guida ai Ristoranti realizzata per il Sole 24 Ore. Come tutti sanno, la nostra avventura sul web era iniziata proprio con il nome di Gastronauti: a distanza di anni, nonostante qualche “piccolo” contrasto sul marchio, speriamo che possa nascere una proficua collaborazione…

Piacere, Piacenza

Mentre i più fortunati di noi rinfrancano lo spirito e il corpo nel corso dell’annuale pranzo delle Locuste per la riapertura estiva del Crotto da Gusto, tutti gli altri possono godersi un appuntamento (quasi) altrettanto soddisfacente: sabato 24 e domenica 25 aprile a Carpaneto Piacentino va in scena infatti la quinta edizione del Gutturnio Festival, attesa manifestazione dedicata a degustazioni, assaggi e specialità del territorio. Nella splendida cornice del Castello Scotti da Vigoleno, protagonista assoluto sarà ancora una volta il Gutturnio frizzante, proposto in tutte le sue forme dai produttori piacentini e dalle cantine della provincia. Non mancheranno spettacoli e intrattenimenti musicali. La manifestazione è aperta sabato dalle 15 alle 22 e domenica dalle 10 alle 22; il biglietto d’ingresso costa 10 euro.

Anche noi!

Le Locuste sono orgogliose di annunciare un lieto evento: da oggi il nostro blog entra a far parte del circuito “Anche io”, una selezione dei migliori blog della provincia di Varese (ma non solo) a cura di VareseNews, il più seguito quotidiano on line della zona (e uno fra i più visitati d’Italia). Grazie a questa collaborazione, sempre più lettori avranno il dubbio piacere di gustare le nostre perle di saggezza e, soprattutto, potranno restare informate sugli ultimi aggiornamenti del nostro sito in materia di ristoranti ed eventi gastronomici da non perdere, sul territorio varesino o altrove. In cambio i nostri affezionati seguaci potranno sbizzarrirsi nel visitare tutti gli altri interessanti blog che fanno parte del circuito.
Per presentarci adeguatamente, subito due “chicche”: è stata aggiornata la recensione del ristorante Il Giardino della Birra di Milano e, soprattutto, si è definita la data del prossimo appuntamento al Crotto da Gusto di Carlazzo, il nostro locale-totem. Sabato 24 aprile ci ritroveremo per il consueto pranzo di riapertura del ristorante: chiunque volesse partecipare può iscriversi entro il 9 aprile inviando una mail a info@locuste.org o un messaggio su Facebook.

Mettetevelo nella zucca

Ve l’avevamo anticipata ed ecco pronta la recensione della Trattoria delle Zucche di Osmate: uno dei pochi ristoranti dove è possibile mangiare nell’arco della stessa sera fiorentina, pesce di lago, zucca, polenta e torta di banane senza dare luogo a un guazzabuglio informe… e già questo è un grande merito.
Nel frattempo abbiamo messo a disposizione anche nella Galleria del nostro sito un video piuttosto rappresentativo dell’ultima visita al Crotto da Gusto: buona visione!

Art Attack

Sono finalmente on line le foto “artistiche” della nostra ultima visita dell’anno al Crotto da Gusto, prima della chiusura invernale. Si tratta in realtà di una ristretta selezione delle moltissime immagini scattate da noi e dai nostri adepti, almeno da quelli che sono sopravvissuti al pranzo… Ancora una volta la giornata ha riscosso grande succsso e la signora Giulia, la padrona di casa, è stata ammirevole sia ai fornelli, sia nel sopportare le nostre intemperanze. Leggete la recensione aggiornata del Crotto!
Su Facebook sono disponibili ulteriori foto e un reperto video esclusivo (anche su YouTube).

arte