Che barba, che birra

3 giugno 2016

Ne è passato di tempo da quando l’enopub Il Barbaresco era solo un tentativo, più o meno azzardato, di iniziare la sonnolenta Legnano ai piaceri del vino e della birra di qualità. Oggi il locale di via Novara è una vera e propria istituzione, per gli appassionati ma non solo, e anche il suo Barbabirra, l’evento annuale dedicato alla birra artigianale, è ormai giunto alla terza edizione. Le danze si aprono questa sera (venerdì 3) per protrarsi fino a domenica 5 giugno: come sempre tra gli ospiti ci saranno alcuni dei grandi nomi del mondo birrario italiano, a cominciare dal “guru” Kuaska, che condurrà due degustazioni guidate. Ogni sera i visitatori potranno contare su 15 spine sempre attive che distribuiranno i prodotti dei 5 birrifici partecipanti: Rurale, Pontino, Montegioco, Extraomnes e Bruton. In più, tre eventi speciali: venerdì sera alle 20.45 “La cena per farli conoscere“, con 5 birre abbinate ad altrettante portate (30 euro a persona). Sabato 4 alle 21 “Birra e vino… destini incrociati“, degustazione di due birre e due vini con “Schigi” D’Amelio e “Apo” Lenci (15 euro). Domenica 5 alle 20.30, infine, i “Grandi solisti diretti dal maestro Kuaska“, con degustazione di una birra per ognuno dei birrifici presenti (15 euro). Non vi basta? Ebbene, sabato 4 e domenica 5 anche il Barbaresco di Gallarate parteciperà alla festa, offrendo le birre artigianali di Birrificio La Tresca e Il Maltmostoso. Prosit!

 

barbabirra

Annunci

Poi non diteci che non sappiamo sorprendervi: l’avreste mai detto che l’edizione 2015 della celeberrima festa Ora ProSciutto si sarebbe svolta… nel 2016? Ebbene sì: quest’anno l’appuntamento con il nostro tradizionale party post-natalizio si sposta eccezionalmente al 5 gennaio. Tutto il resto, però, rimane assolutamente immutato: la location (l’ormai arcinota “House of the Living Hams” di Gallarate), gli invitati (tutti gli amici delle Locuste che vogliano partecipare!) e naturalmente il grande protagonista della serata, un prosciutto intero da spolpare senza alcun ritegno. Assicurato anche il gustoso contorno a base di vino a volontà, formaggi, salumi, lychees, frutta secca, dolci e proiezioni cinematografiche a tema… Ma, soprattutto, dalla vostra presenza.
Vi aspettiamo dunque per celebrare insieme l’anno nuovo, o qualunque altra cosa per cui valga la pena di brindare. E scusate se è po(r)co!

IMG_1250

In Barba agli astemi

23 aprile 2012

Amici della birra, in alto i boccali: torna il Barbabirra, la sagra a tema birrario organizzata per il secondo anno consecutivo dal pub Il Barbaresco di Legnano e Gallarate. Anche quest’anno la manifestazione si articola su tre giorni, dal venerdì alla domenica: si comincia il 27 aprile con la grigliata all’aperto nel “biergarten” legnanese, accompagnata da litri di Bitburger, mentre al piano superiore andrà in scena una degustazione di birre belghe. Sabato 28 aprile, oltre alla grigliata, la cena “Mangiare bavarese bevendo italiano” e il concerto di Max Piran; domenica 29 dalle 11.30 alle 14.30 l’imperdibile brunch bavarese. Coinvolto per tutti e tre i giorni anche il locale di Gallarate, che proporrà nel suo spazio estivo la spillatura direttamente dalla botte e una selezione di panini a tema.

Chi non beve con me…

30 marzo 2012

Se non avete mai voluto ammettere la vostra natura di alcolisti (più o meno anonimi), sta per arrivare l’occasione buona per mettere in scena il vostro “coming out” e farci pure una bella figura: il merito è del Potus Culture di Gallarate, un locale che fin dal nome manifesta la sua vocazione alle bevute compulsive. Per tutto il prossimo mese, da domenica 1° aprile fino a martedì 1° maggio, nel bar di via Castelli si svolgerà la Potus Spritz League: un campionato molto particolare in cui vince chi beve di più (spritz, naturalmente). Tutti i drink ordinati verranno sommati in una speciale classifica individuale che premierà ogni settimana i fortunati vincitori con… ulteriori bevute gratis; alla fine del mese i migliori riceveranno altri ricchi premi, tra cui una t-shirt in edizione limitata. E visto che il locale è molto frequentato dai cestisti della zona, c’è anche una classifica a parte per sole squadre di basket. Magari di “culturale” non c’è molto, ma vale la pena di partecipare!

Si dice il peccatore

9 gennaio 2012

Dopo anni di tentativi andati a vuoto abbiamo finalmente colmato una lacuna, visitando uno dei pochissimi ristoranti del varesotto che ha avuto il privilegio di essere citato dalla “Bibbia”, ossia la guida Osterie d’Italia di Slow Food. Stiamo parlando dell’Osteria dei Peccatori di Gallarate, un locale che coniuga con rara perizia l’intuito commerciale e l’attenzione alla qualità: emblematico il piatto che ha reso famoso il locale, la cotoletta alla milanese proposta in sette diverse versioni (una per ogni peccato capitale). Prezzi non di saldo ma onesti, servizio impeccabile: il ristorante dimostra di meritare i numerosi pareri positivi. Per saperne di più leggete la prima recensione del 2012!

Resto di stucco

14 luglio 2011

È un barbatrucco? No, è il Barbabirra, la prima “sagra della birra” organizzata dall’enopub gastronomico Il Barbaresco per il weekend dal 15 al 17 luglio. La tre giorni dedicata alla bevanda di Gambrinus si articolerà su quattro diverse location: le due sedi del Barbaresco a Gallarate e Legnano, l’enoteca “Bottega del Barbaresco” e il Maniero della Contrada La Flora. Il programma è ricchissimo: si comincia venerdì sera alle 20 con la cena speciale a base di birra e si continua alle 21 con il torneo di flip cup (avete presente il vecchio “re boia”? Lo stesso, ma con il bicchiere) mentre sabato ci sono il gran galà di Beer Factor, ovvero 12 grandi… scontri diretti tra birre di nazioni diverse, giudicate dai consumatori, e la gara di chupiti (di birra, naturalmente). Domenica colazione bavarese a base di bratwurst e birra weisse, su prenotazione, e la sera svuotamento dei fusti rimasti. Ma non è finita: per tutti e tre i giorni della manifestazione birre scontate del 10% e, nel cortile all’aperto, Hacker Pschorr a caduta direttamente dalla botte. Prosit!

D’oh!

27 ottobre 2010

Anche se con netto ritardo ecco una segnalazione flash per il pomeriggio di oggi, mercoledì 27 ottobre: al Teatro Condominio di Gallarate, nell’ambito del festival Duemilalibri, lo chef Davide Oldani (creatore del ristorante “D’O” di San Pietro all’Olmo) presenta insieme a Paolo Marchi il suo ultimo libro “POP. La nuova grande cucina italiana. D’O, ricette e gioco di squadra“. Ingresso libero; chi si trovasse da quelle parti non perda l’appuntamento!