Come forse avrete saputo, pochi giorni fa si è rinnovato per l’ennesima volta il rito del Crotto da Gusto: sabato 4 novembre siamo stati ospiti del nostro locale-totem, alle pendici dei Monti di Gottro, per dare l’ultimo assaggio prima della chiusura invernale. Pochi ma ben selezionati i partecipanti, che hanno potuto godere di un menu molto speciale: oltre alle consuete prelibatezze, come i cannelloni e la celestiale polenta oncia, sono tornati per l’occasione anche i pizzoccheri e nientemeno che le quaglie, alla seconda apparizione nella decennale storia delle nostre visite. Inutile dire che non sono mancati i GT a base di Barbera ma anche di Chianti, un’apprezzata novità degli ultimi anni (con conseguenze nefaste). Questa volta però il brindisi più importante è stato dedicato all’artefice di tutti i capolavori fin qui descritti: la signora Giulia, consorte del fondatore e regina della cucina, che il giorno prima della nostra ascesa al Crotto ha compiuto la bellezza di 91 anni! A lei vanno il nostro eterno ringraziamento e i nostri migliori auguri di una lunga permanenza ai fornelli. Per il momento salutiamo il Crotto fino a primavera, ma non temete: le occasioni per rimpinzarsi non mancheranno… E chi volesse prepararsi per tempo può sempre consultare la nostra recensione completa!

20171104_124605

Annunci

Il richiamo del Gusto

5 maggio 2017

Le scorribande delle Locuste al Crotto da Gusto sono cominciate nel lontano 2003 (anche se per qualcuno di noi la prima visita si perde nella notte dei tempi): possiamo calcolare quindi, approssimativamente, almeno una quarantina di “missioni” ai Monti di Gottro. Bene: sembra incredibile, ma in questa lunga avventura non ci è mai capitato neppure una volta di incontrare una giornata di maltempo. Evidentemente lassù qualcuno ci ama… o forse vuole eliminarci più rapidamente possibile. Così anche sabato 29 aprile, nonostante la nevicata del giorno prima, il nostro annuale raduno al Crotto si è svolto in un clima paradisiaco: sole, temperatura mite, panorama incantevole. Non che importasse molto: la giornata, come al solito, è trascorsa tra una mestolata di polenta oncia e un nefasto brindisi con GT, questa volta arricchito dalla sorprendente presenza di un Chianti che ha sostituito almeno in parte l’usuale Barbera. I nostri eroi, come sempre, si sono difesi alla grande, anche per onorare i promessi sposi seduti alla loro tavola con due addii al celibato degni di questo nome; e la cucina del Crotto (malgrado la colpevole assenza dei pizzoccheri) continua a essere una garanzia. Come sempre, se volete farvi un’idea della giornata potete visitare la galleria fotografica in continuo aggiornamento sulla nostra pagina Facebook oppure sulla pagina dedicata al Crotto. E al prossimo pranzo non potete mancare!

IMG-20170430-WA0018

Gust minute

18 settembre 2014

Che la pianificazione non sia una caratteristica delle Locuste è cosa nota fin dalla notte dei tempi: all’incirca nel 2003, per dirne una, è in corso l’organizzazione di un viaggio in camper (forse al Responsabile della Logistica fischieranno le orecchie). Con la vecchiaia, comunque, la nostra tendenza all’improvvisazione si è addirittura aggravata ed è per questo che soltanto oggi vi annunciamo che il prossimo sabato 20 settembre alcuni di noi parteciperanno a un inaspettato “blitz” montano al Crotto da Gusto, da sempre locale totem delle Locuste e numero uno incontrastato nella nostra classifica. Inutile dire che i fortunati partecipanti sono attesi da valanghe di polenta, cannelloni, salumi, cotechino, carni varie e chi più ne ha, più ne metta. Chi volesse prendere parte all’improvvisata sa come e dove trovarci…

gusto2014

Two is megl che uan

5 maggio 2014

Torniamo lentamente e con difficoltà all’attività quotidiana dopo la devastante visita di domenica al Crotto da Gusto: pranzo per pochi intimi ma forse proprio per questo ancor più impegnativo dal punto di vista quantitativo, con valanghe di pizzoccheri, cannelloni e polenta ad abbattersi sugli estasiati commensali. Peccato per chi è rimasto a casa: il clima spettacolare ha regalato panorami mozzafiato (o forse era la digestione!) e incredibilmente si è potuto anche assistere a una rarissima reunion dei quattro soci fondatori delle Locuste, con tanto di “Responsabile della Logistica junior” in qualità di ospite speciale… più affidabile del genitore, si spera. Già che ci siamo cogliamo l’occasione per segnalarvi che su Facebook, accanto alla pagina fan del Crotto da qualche tempo gestita da noi, è nata anche una pagina ufficiale del ristorante: vi raccomandiamo di seguirle entrambe, il Gusto – in tutti i sensi – ne guadagnerà!

gustomag14

Diario di Borgo

22 novembre 2012

Spiagge, locali notturni e divertimenti sfrenati: Rimini non è solo questo e le Locuste lo sanno bene, viste le belle esperienze culinarie del passato. La benemerita Osteria dë Börg, uno dei migliori indirizzi della città, è instancabile promotrice di eventi e rassegne a carattere gastronomico, e mette lo zampino anche in quella al via questa sera: Un Borgo da Bere, rassegna di degustazioni vinicole in 10 locali del Borgo San Giuliano, antico quartiere di pescatori da tempo in fase di riqualificazione. Ogni giovedì, fino al 20 dicembre, verranno proposti aperitivi a tema enologico: si comincia proprio stasera, 22 novembre, con “Il giromondo di bollicine” (dal Prosecco allo champagne), per poi continuare il 29 novembre e il 6 dicembre con rossi e bianchi internazionali, il 13 dicembre con diverse varietà di Sangiovese e il 20 dicembre con Nebbiolo, Sassella e Moscato.
Approfittiamo intanto dell’occasione per segnalarvi che abbiamo pubblicato (per i nostalgici…) nuove foto del Salone del Gusto dello scorso ottobre, mentre su Facebook uno dei nostri fan – con i dovuti tempi di recupero – ha pubblicato alcune belle immagini dell’ultimo pranzo stagionale al Crotto da Gusto: buona visione!

Sapessi com’è strano

12 novembre 2012

Si è conclusa ancora una volta con estrema soddisfazione l’ennesima missione al Crotto da Gusto: noi siamo sopravvissuti, non sapremmo dirlo con certezza delle “vittime” di giornata… Qualche foto dell’evento la trovate nella pagina della recensione, costantemente arricchita di nuovi contributi. Intanto, però, ci proiettiamo al futuro e vi presentiamo due eventi che trasformeranno Milano nella capitale enogastronomica d’Italia, almeno per un weekend: tra il 15 e il 19 novembre, infatti, si concentreranno nel capoluogo lombardo le nuove edizioni di Golosaria e del Weekend della Degustazione. Della manifestazione ideata da Paolo Massobrio – utilizzata anche come “rampa di lancio” per le nuove guide cartacee, tra cui il celebre Golosario – si sa già tutto: quest’anno però ci sono ben due nuove location, il Palazzo del Ghiaccio e i Frigoriferi Milanesi, che garantiscono uno spazio espositivo di oltre 4000 mq. In mostra i prodotti di 100 artigiani selezionati e delle 100 migliori cantine di Top Hundred Wines: ingresso gratuito scaricando l’invito (sabato dalle 14 alle 22.30, domenica dalle 9.30 alle 20.30, lunedì dalle 10 alle 17). Per quanto riguarda il Weekend della Degustazione, quest’anno si festeggia addirittura la ventesima edizione: da giovedì 15 a sabato 17 novembre, dalle 18 alle 23, il Milan Marriott Hotel di via Washington accoglie un banco d’assaggio per oltre 300 etichette da tutta Italia. Ingresso a 15 euro, 10 per chi si è pre-registrato sul web.

Medaglia di burro

6 agosto 2012

Anche per le Locuste incombono ormai le meritate vacanze, ma non abbiamo voluto lasciare l’afosa Lombardia senza concederci un’ultima puntata al Crotto da Gusto: nel fresco (si fa per dire) delle montagne comasche, pizzoccheri e polenta oncia hanno fatto nuovamente il loro dovere, regalandoci l’ennesimo pranzo sublime. Per restare in clima olimpico, insomma, si può ben dire che il Crotto si conferma ai vertici di ogni possibile medagliere…

Con quest’ultimo flash vi lasciamo per qualche giorno, dandovi appuntamento a fine agosto. Naturalmente non resteremo con le mani in mano: si prevedono succulenti aggiornamenti dalla Sardegna, dalla Calabria e soprattutto dalla Puglia, dove si celebrerà il matrimonio del nostro Primo Consigliere. Per il momento buone vacanze e buon appetito!

Golosi della domenica

6 novembre 2010

Un weekend talmente ricco di appuntamenti che a fatica riusciremo a segnalarveli tutti. Certo, i più fortunati potranno godersi il favoloso pranzo al Crotto da Gusto di oggi, ma a tutti gli altri non mancherà di che consolarsi: per esempio visitando Golosaria, la rassegna di cultura e gusto organizzata dal Club di Papillon all’Hotel & Convention Center Melià di Milano. La manifestazione è aperta oggi dalle 14.30 alle 23, domenica dalle 10 alle 23 e lunedì dalle 10 alle 19; ingresso gratuito (basta stampare l’invito che trovate sul sito ufficiale) e circa 100 espositori presenti con i loro prodotti, oltre a convegni, laboratori, degustazioni e spettacoli. Questa sera l’enopub Il Barbaresco di Legnano ospita invece una serata dedicata alla cucina toscana, grazie alla presenza del mitico Asso, proprietario dell’Antica Salumeria Salvini di Siena: 30 euro per un menu a base di salumi, Chianti dei colli senesi e simpatia. Per informazioni tel.0331-455907. Altro appuntamento da non perdere a Sissa, in provincia di Parma, dove riparte November Porc: “speriamo che ci sia la nebbia” come dice lo slogan di questa manifestazione itinerante incentrata su salumi e carni di maiale. Per il primo weekend in programma il Palio della Spalla Cruda di Palasone. Infine, chi passasse dalle parti del Trentino potrà godersi fino a lunedì 8 novembre il Merano International Wine Festival: quasi 500 aziende per tre giorni di assaggi, degustazioni e incontri. E scusate se è poco!