Chocolate love

Come sia nato l’abbinamento tra cioccolatoSan Valentino, o più in generale come i cioccolatini siano diventati simbolo d’amore, non è dato saperlo, ma sicuramente si tratta di uno dei più grandi successi di marketing della storia. Oggi, ogni 14 febbraio le coppie di innamorati spendono gran parte del loro budget nel “cibo degli dei”, e ovviamente gli organizzatori di eventi gastronomici cavalcano l’onda. Così, ad esempio, è nato il successo di Cioccolentino, che da tredici anni anima il centro storico di Terni: non a caso, la città di origine di Valentino, che ne fu vescovo a soli 21 anni. Quest’anno la manifestazione è iniziata l’11 febbraio per terminare domenica 14 e prevede tutta una serie di iniziative di intrattenimentoanimazione dedicate al cioccolato, ma anche uno spazio particolare dedicato a mamme e donne incinte (“Una dolce attesa“) e poi degustazioni, laboratori per bambini e adulti e una cena a tema nella serata di sabato. Anche Firenze non vuole comunque essere da meno e così oggi, venerdì 12 febbraio, parte in piazza Santa Maria Novella la Fiera del Cioccolato Artigianale, che proseguirà fino a domenica 21: tutti i giorni dalle 10 alle 22 stand aperti per degustazioni e acquisti, e poi workshop, aperitivi e tutte le sere un originale cooking show con importanti chef fiorentini e toscani.

cioccolentino

Annunci

Modica quantità

Se state pensando al normale cioccolato, dimenticatevelo: il cioccolato di Modica è un’esperienza sensoriale – e mistica – a parte. Un’ottima occasione per scoprirlo, per chi ancora non lo conoscesse, è la kermesse Chocomodica, in programma nella cittadina in provincia di Ragusa da sabato 5 a martedì 8 dicembre. L’organizzazione è la stessa dei più grandi eventi nazionali dedicati al cioccolato (come Eurochocolate, per intenderci) e il claim “Merita un viaggio” strizza l’occhio anche ai buongustai più lontani dalla Sicilia. In effetti, l’offerta è allettante: quattro giorni tra i magnifici monumenti barocchi di Modica, in coincidenza con il “ponte” dell’Immacolata, e soprattutto un ricchissimo calendario di eventi “cioccolatosi”. Da citare: il concorso Chocosculture, le degustazioni di vino grappa in abbinamento al cioccolato, i laboratori di lavorazione del cioccolato, le Notti fondenti con musica e spettacoli, e naturalmente gli assaggi gratuiti proposti da oltre 30 espositori. Per l’occasione, i ristoranti del territorio offriranno speciali menu al cacao e i musei resteranno aperti fino a mezzanotte. Approfittatene!

12310048_1003086936399827_5008712257095709344_o

A lezione di caffè

La pausa caffè tra un corso e l’altro non serve: è proprio il caffè, insieme al cioccolato e al , l’…ingrediente principale del triplice appuntamento che il Ristorante Scibui di Saronno, in provincia di Varese, organizza a partire dal prossimo martedì. Tre infatti sono le serate a tema ospitate dalla sala polifunzionale del bistrot di via Sampietro, in collaborazione con i docenti dell’Università del Caffè, centro d’eccellenza creato da Illy Caffè a Trieste: si comincia martedì 18 marzo alle 19 con “Cioccolato: scoprire il mondo del cacao e del cioccolato gourmet”, per proseguire martedì 1° aprile con “Tè: introduzione alla cultura e alla degustazione del te” e concludere il ciclo martedì 15 aprile con “Aromi dell’altro mondo: un viaggio nei paesi del caffè attraverso la degustazione delle Illy monoarabica”. Le serate hanno un costo di 15 euro l’una, con uno sconto del 10% sull’eventuale cena successiva; chi partecipa a tutti e tre gli incontri usufruirà di un prezzo scontato di 40 euro. Per informazioni contattare direttamente il ristorante all’indirizzo info@scibui.it o al numero 02-96709121.

unicaffe

HUBriacatevi di cioccolato

Segnalazione last minute per un evento che avrà luogo questa sera, martedì 14 gennaio, al The HUB Hotel di Milano (zona Certosa, a due passi dall’uscita dell’autostrada): a partire dalle 20 il Mirror Lounge & Restaurant dell’albergo milanese ospiterà ChocoHUB, una cena-evento interamente dedicata al cioccolato, a cui è possibile partecipare al costo di 45 euro a persona (bevande comprese). Il menu confezionato dagli chef Sandro Mesiti e Paolo Caridi comprende pietanze come angus affumicato su letto di valeriana e massa di cacao, ravioli di cacao al fior di burro e timo, bocconcini di maiale in agrodolce con grue di cacao… Il tutto a base di cacao Barry di Callebaut, direttamente dal Belgio, e di cioccolato modicano biologico Sabadì. La cena sarà preceduta da un laboratorio di cioccolateria curato da Stefan Krueger (alle 18) e da un aperitivo a buffet alle 19.30. Se volete concedervi questo lusso, siete ancora in tempo a contattare lo 02-78627000; altrimenti vi rimandiamo a uno dei prossimi appuntamenti mensili che The HUB dedica all’enogastronomia, identificati dall’hashtag #mirrorslurp.

The-Hub-mirror-Restaurant1

Cioccolato verde

Cioccolato e menta insieme funzionano alla grande, come ben sanno gli amanti dei celebri After Eight. Ma l’abbinamento scelto da Eurochocolate per il suo nuovo logo non è soltanto di carattere gastronomico: la nuova edizione del più popolare festival dedicato al “cibo degli dei”, iniziato lo scorso 18 ottobre e in programma fino a domenica 27 a Perugia, si presenta infatti come “Evergreen”, ossia interamente sostenibile per il territorio e l’ambiente. Un impegno che si concretizza nella certificazione di “Evento a Basso Impatto” fornita da Ecocongress, ma anche nello sfruttamento di energia pulita – generata esclusivamente da fonti idroelettriche – nell’utilizzo di carta riciclata per tutti i materiali stampati e persino per i tovaglioli (la riduzione prevista dei consumi è del 30%). Non solo: l’auto ufficiale della manifestazione è l’elettrica Nissan LEAF, mentre i visitatori hanno a disposizione mezzi pubblici, biciclette elettriche e il servizio di consegna a domicilio ChocoGreen Express. Ok, ma il cioccolato? “L’Italia è una Repubblica fondente sul lavoro” scherzano, ma non troppo, gli organizzatori, che anche quest’anno espongono la scultura di cioccolato rappresentante lo Stivale, lunga 13,5 metri e realizzata da 10 artisti con oltre 14.000 kg di materia prima. Il biglietto per visitarla costa 3 euro e l’intero ricavato sarà utilizzato per assunzioni di giovani disoccupati. Il resto? Degustazioni, mercatini, laboratori, mostre ed eventi speciali, tutto accessibile a prezzi scontati con la ChocoCard in vendita a 5 euro.

eurochocolate2013

Tutte le diete si porta via

Tutti a dieta dopo le feste? Non si dica mai, anche perché le feste – lo sanno anche i bambini – non sono ancora finite. E ad onorare l’antica tradizione dell’Epifania “golosa” ci pensa, tra gli altri, la Confartigianato di Frosinone, che organizza per sabato 5 e domenica 6 gennaio l’evento Cioccolando a Frosinone: un vero e proprio percorso enogastronomico attraverso 8 laboratori culinari, con degustazioni e assaggi gratuiti (dalle 16 alle 21) ma anche musica, spettacoli e giochi. Restando nel Lazio, sempre domenica 6 gennaio a Salisano, provincia di Rieti, si festeggia con la Polentata dell’Epifania: a partire dalle 12 polenta con salsicce, spuntature e bruschette, tutto annaffiato da abbondante vino locale. E la conferma che la Befana non è solo… dolce arriva anche da Soave, nel veronese: dalle 9 alle 12 appuntamento con Femo su’ el mas’cio, ossia il maiale in dialetto veneto: gennaio è infatti anche il mese della lavorazione delle carni suine, celebrate con un pasto a base (anche) di polenta e di “Pamojo de Brenton”, il celebre pan bagnato tipico di Brenton-Roncà.

frosinone_cioccolando

Uno zampone di 500 anni

Tris di appuntamenti per un weekend nel segno del buon gusto. Andiamo con ordine e cominciamo da Chieti, dove già oggi è stato inaugurato il Chocofestival che proseguirà fino a domenica 4 dicembre: ovviamente il protagonista è il cioccolato in tutte le sue forme, con stand di degustazione dalle 10 del mattino in poi e gli originali massaggi al cioccolato. Sabato 3 dicembre ci si sposta a Modena per una celebrazione molto particolare: quella dei 500 anni di Zampone e Cotechino IGP, festeggiati con la partecipazione degli chef del Consorzio Modena a Tavola e il cooking show di un ospite d’eccezione come Massimo Bottura. In serata lo show a ingresso libero dell’attore Claudio Lauretta. Infine, sempre il 3 dicembre, sei regioni italiane (Friuli, Lazio, Puglia, Sicilia, Umbria e Veneto) dedicano una giornata al turismo del vino: il Sabato On Wine porterà centinaia di turisti nelle cantine per degustazioni e visite guidate.

Un’ultima nota per i lettori: il prossimo numero della nostra newsletter sarà inviato lunedì 5 dicembre. Iscrivetevi qui!