Chi l’ha detto che l’asino è stupido?

17 novembre 2016

Vi stupirà un po’ sentirci parlare di asini senza che siano ingredienti di qualche succulenta pietanza. Eppure i quadrupedi (vivi!) degli Happy Donkey Tours, protagonisti di una serie di itinerari di trekking a dorso d’asino, mulo o cavallo, ci interessano: un po’ per l’amicizia che ci lega a Inese, una delle fondatrici, e un po’ perché tra gli obiettivi di questa curiosa “agenzia di viaggi” c’è l’organizzazione di tour enogastronomici alla scoperta di vini, prodotti tipici e piatti prelibati. La squadra è certamente ben equipaggiata: 60 asini, 10 muli e 10 cavalli per escursioni in tutta Italia, ma anche in Corsica e nei paesi baltici, viste le origini lettoni di Inese e della guida equestre Lorija. Qualche esempio? Sei giorni tra i borghi medioevali dell’Umbria a poco più di 600 euro, o un giro del Lago d’Orta di 5 giorni a circa 500 euro. Alternativa interessante per le prossime vacanze… anche perché l’asino si presta a essere caricato di deliziose specialità!

c-re-12-700x525

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...