I puntini sulle i

30 settembre 2016

Non chiamatela “bresaola” per nessun motivo: quello che si celebrerà domenica 2 ottobre nelle strade e nelle piazze di Chiavenna è il Dì de la Brisaola, e la differenza non è soltanto di carattere linguistico. La brisaola, rispetto alla cugina della Valtellina, è ricavata da diversi tagli di manzo, ha forma più irregolare e generalmente un sapore più marcato, e gli abitanti della Valchiavenna ne sono gelosissimi. La quinta edizione dell’evento si terrà domenica dalle 11 alle 18 e prevederà un itinerario attraverso il centro storico alla scoperta dei prodotti di tutti gli artigiani locali, accompagnato da percorsi didattici, laboratori musicali e dallo show delle Guggen Band provenienti dalla vicina Svizzera. Tra gli altri appuntamenti in programma, un interessante show cooking a cura di Daniele Reponi, che preparerà il panino espresso gourmet alla brisaola e al violino di capra. Sabato 1° ottobre un gustoso anticipo per bambini con il Villaggio Mangioco.
L’occasione è interessante anche per gli appassionati di sport: nel fine settimana, infatti, la cittadina lombarda ospiterà il secondo Trofeo “Città di Chiavenna” di pallavolo femminile, con squadre di primo piano come Busto Arsizio, Novara, Monza e i campioni d’Italia di Conegliano. Domenica dalle 15.30 le due finali al PalaMaloggia.

brisaola

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...