Amatriciana per rinascere

27 agosto 2016

La notizia è già rimbalzata sulle colonne dei maggiori quotidiani italiani e internazionali, ma ci sembra comunque il modo migliore per riprendere l’attività del blog dopo un mese esatto di “vacanze” culinarie. Un futuro per Amatrice è il nome della campagna lanciata da Slow Food all’indomani del tragico terremoto che ha colpito la cittadina in provincia di Rieti e l’intera zona al confine tra Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo. L’idea è tanto semplice quanto efficace: un appello ai ristoratori di tutto il mondo a inserire in carta la pasta all’amatriciana, piatto simbolo della città e della gastronomia italiana, e a mantenerla per almeno un anno. Per ogni piatto di amatriciana consumata, due euro saranno devoluti al Comune di Amatrice: a sostenere le spese saranno il ristoratore e il cliente, per il 50% ciascuno. Se ci si pensa, il legame è tutt’altro che pretestuoso: “ristorare” e “restaurare” sono, in fondo, la stessa parola, e non c’è piatto che più dell’amatriciana possa simboleggiare la volontà di ritrovare forza ed energie dopo il terribile disastro di questi giorni. L’iniziativa, infatti, ha ottenuto immediato successo e moltissime sono le adesioni di prestigio: sul sito di Slow Food è già disponibile il primo elenco dei locali aderenti.

In qualità di Locuste siamo passati da Amatrice nel lontano 2004, nel corso di uno dei nostri primissimi viaggi. Alla Trattoria “La Campagnola” arrivammo per puro caso, consigliati da un altro ristoratore il cui locale in quel momento era chiuso. A titolo di piccolo omaggio, ripubblichiamo qui la recensione dell’epoca di quell’ottimo pranzo, sperando di avere al più presto notizie sulla sorte del ristorante.

Foto tratta da Eataly.net.

amatriciana_futuro_per_amatrice_interno

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...