Zona d’Umbria

7 luglio 2016

Dal punto di vista gastronomico l’Umbria non dovrebbe essere più una sorpresa, eppure ogni visita alla regione nel cuore d’Italia lascia abbacinati per il tour de force culinario a cui si viene sottoposti. A salumiformaggivini di primissimo livello, infatti, si aggiungono ristoranti tutt’altro che banali, capaci di miscelare abilmente la (ricchissima) cucina del territorio con esperimenti e innovazioni creative. Ad Assisi abbiamo sperimentato due validissimi esempi di questa tendenza: la trattoria Pallotta è un indirizzo storico, nel pieno centro della città, che ai piatti tradizionali (dagli strangozzi al piccione) abbina sapori recuperati addirittura dal Medioevo, come i paradisiaci cappellacci al pecorino di fossa e miele d’acacia. L’Hostaria Nova è invece il moderno ristorante aperto da qualche anno dai gestori del Baccanale Cafè, nella zona più antica del borgo, con tanto di portico romano all’interno del locale: le sue caratteristiche sono porzioni abbondantissime e amore per i piatti tipici, ma anche un uso intelligente dei prodotti del territorio, in particolare il pesce di lago e lo zafferano – che è anche la base per deliziosi liquori e grappe. Per saperne di più non vi resta che leggere le nostre recensioni complete!

20160630_144230

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...