Occhio ai fagiolini

5 novembre 2015

Il loro nome è diventato quasi il simbolo delle sagre popolari, ruspanti quanto basta ma al tempo stesso forti di una consolidata organizzazione. Sì, perché i Fasulin de l’öc cun le cudeghe (fagiolini dall’occhio con le cotenne, come si può facilmente tradurre) sono protagonisti di una rassegna arrivata ormai alla ventitreesima edizione, amatissima dai buongustai lombardi, ma non solo. A fare la fortuna della sagra non sono soltanto i robusti piatti della tradizione contadina ma anche la scenografica location: le casematte della cinta muraria di Pizzighettone, in provincia di Cremona, dove oltre alle grandi tavolate per pranzo e cena trovano posto anche gli stand dei produttori del territorio. Chi si fosse perso il primo weekend della manifestazione non abbia timore: sabato 7 domenica 8 novembre c’è ancora tempo per fare un salto, anche perché la sagra è aperta dalle 11 alle 23 con orario continuato. Venerdì 6 novembre apertura speciale per cena dalle 19 alle 23: obbligatoria la prenotazione!

fasulin

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...