Colpo di Bacco

6 luglio 2015

Se passate da via Marcona a Milano, a due passi da piazza Cinque Giornate, non sperate di imbattervi per caso nel ristorante Al Bacco: è sostanzialmente invisibile. Probabilmente lo chef Andrea Carola non sente il bisogno di farsi pubblicità, visto che in pochi anni il suo piccolissimo ristorante è già finito su tutte le principali guide gastronomiche: merito di una cucina tradizionale ma creativa al tempo stesso, che propone interessanti rivisitazioni di classici della cucina italiana, come la famosa carbonara vegetale o una particolare versione dell’arrosto di coniglio alla ligure. Non tutto, però, fila liscio: in molti casi l’idea finisce per essere più accattivante del risultato, e non sempre l’abbinamento dei sapori corrisponde alle attese. Se volete saperne di più, non vi resta che leggere la nostra recensione!

albacco

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...