Chi inquina non piglia pesci

19 maggio 2015

Proteggere il mare da inquinamento e sfruttamento selvaggio fa bene anche ai pescatori: detta così sembra un’ovvietà alla Massimo Catalano, e invece ci sono voluti decenni per accorgersene e iniziare finalmente a tutelare le aree da cui dipendono interi settori della nostra economia. Così l’apparente non-notizia emersa nel corso dell’ultima edizione di Slow Fish, svoltasi dal 14 al 17 maggio a Genova, finisce per essere una grande sorpresa: tenere pulito il mare conviene. Lo dicono i numeri: le aree protette producono molto di più delle aree di pesca normali, con un rapporto di 5 a 1, e delle 180.000 imprese che gravitano intorno al settore della pesca in Italia, il 29% lavorano proprio nelle zone tutelate, dove incidono per l’8% sul panorama economico (contro il 3% a livello globale). In queste zone la pesca è più sostenibile e dà luogo a una produzione molto più varia e di maggiore qualità: il risultato è che dal 2011 al 2013 il valore aggiunto prodotto all’interno delle aree protette è diminuito solo dello 0,6%, nonostante la crisi, mentre nel resto dell’Italia la variazione negativa è stata dell’1,8%. In questo senso si vedono anche i primi risultati del progetto FishMPABlue, curato da Federparchi, che si concentra su 31 aree di 5 paesi del Mediterraneo con un investimento complessivo di mezzo milione di euro. Una strategia win-win che tutela l’ecosistema del mare, rilancia l’economia, protegge le risorse comuni e offre evidenti garanzie ai consumatori finali.

slowfish

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...