Fighting for food

10 marzo 2015

Resistere, resistere, resistere: in tempi duri come i nostri il celebre appello è facilmente applicabile al settore del cibo e della nutrizione, viste anche le ultime poco rassicuranti notizie sulle “contaminazioni” di eventi globali come EXPO 2015. Per questo l’associazione Cecinepas Milano e il Cinema Beltrade si sono inventati il festival “Food Fighters – Cinema e cibo resistenti“, un titolo che non ha bisogno di ulteriori specificazioni: da marzo a luglio, una volta al mese, saranno proiettati nel cinema milanese 5 documentari a tema enogastronomico, tutti legati dal tema comune della “resistenza” alle logiche commerciali delle multinazionali e all’economia globale. Ogni appuntamento sarà accompagnato da una degustazione a tema e da un incontro con autori o protagonisti del film. Si comincia giovedì 19 marzo alle 21.30 (ma il bistrot è aperto dalle 20) con “Barolo Boys – The movie” di Paolo Casalis e Tiziano Gaia, la storia dei piccoli produttori che partendo dalle Langhe hanno conquistato il mercato del vino negli anni Ottanta. Gli altri titoli della rassegna sono “Capo e Croce” di Paolo Carboni e Marco Antonio Pani, “Just Eat It” di Grant Baldwin, “The Last Catch” di Markus CM Schmidt e “Blood into Wine” di Ryan Page e Christopher Pomerenke. Per maggiori informazioni, consultare la pagina dell’evento su Facebook.

fighters

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...