Ghiaccio bollente

9 dicembre 2014

Ci si spinge fino a El Calafate, estrema punta Sud-Ovest della Patagonia, essenzialmente per due motivi: ammirare l’indimenticabile ghiacciaio Perito Moreno e scalare le ripide montagne sopra El Chalten. Ma le escursioni sono lunghe e faticose, il vento gelido e pungente, e dunque dopo qualche ora è più che naturale cercare un rifugio e un pasto caldo… Così nel giro di pochi anni El Calafate è diventata una meta turistica in vertiginosa espansione, tanto da attrarre lavoratori e imprenditori da ogni parte dell’Argentina; i maligni sussurrano sia anche per via delle cospicue commesse dirottate dalla “presidenta” Cristina Kirchner, originaria proprio di questi luoghi. Ma a proposito di politica, passiamo al mangiare: i ristoranti a El Calafate abbondano, e per una volta tutti concordano – Locuste comprese – nell’attribuire la palma del migliore all’eccentrico Pura Vida, con i suoi piatti tradizionali e al contempo originali. Si torna invece alla carne alla griglia con il Mako Fuegos y Vinos, tipico esempio delle “migrazioni” di cui si parlava sopra, dato che lo chef arriva direttamente dalla lontana Cordoba. Buona lettura!

puravida

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...