Nel blu dipinto di blu

30 settembre 2014

Vi siete persi la sedicesima edizione della Sagra Nazionale del Gorgonzola? Anche noi, purtroppo. Ma l’omonima cittadina in provincia di Milano riserva sempre belle sorprese per gli amanti dei formaggi. E così venerdì 3 ottobre, nell’ambito della rassegna Infiniti Blu, alle 20.45 andrà in scena “Blu, Blues & Beers“, un imperdibile appuntamento musicale-gastronomico per stuzzicare le orecchie e il palato degli appassionati. All’Auditorium Oberdan di Gorgonzola le calde atmosfere del blues accompagneranno la degustazione di formaggi blu provenienti dalle principali realtà casearie d’Italia e, tanto per giustificare anche la terza “B”, delle migliori birre artigianali del nostro paese. L’ideale per soddisfare tutti e cinque i sensi in una volta sola! Il costo della serata è di 20 euro a persona, 15 per i soci Slow Food. Prenotazione obbligatoria: per maggiori informazioni visitare la pagina dell’evento.

blubluesbeers

Annunci

Cammin facendo

25 settembre 2014

A volte anche dalle circostanze più drammatiche può nascere qualcosa di positivo. Se arrivare all’appuntamento con la mitologica manifestazione Coarezza per Strada e scoprire che le costine sono esaurite è senza ombra di dubbio una tragedia, salvarsi in extremis con un’accoppiata di filetto al Porto e funghi porcini alla griglia può essere una valida soluzione per alleviare il dolore… ed è proprio quello che ci è accaduto alla Locanda del Buon Cammino, dispersa tra i boschi nei pressi di Vergiate e specializzata in saporite carni italiane e internazionali. Nel complesso l’offerta del ristorante (che è anche bed & breakfast) potrebbe essere migliorata in diversi aspetti, ma per quanto riguarda la griglia e, in stagione, i funghi abbiamo trovato un nuovo valido punto di riferimento in zona. Leggete la nostra recensione completa per saperne di più!

buoncammino

Una bionda al giorno

23 settembre 2014

Come tutte le settimane, anche quella della birra ovviamente è iniziata di lunedì, ma a noi piace arrivare in ritardo e dunque ve ne parliamo oggi: la Milano Beer Week è in pieno svolgimento, dal 22 al 28 settembre in 18 locali di Milano e dintorni. Di cosa si tratti lo dice già il nome: una settimana dedicata alle birre dei piccoli e medi birrifici italiani e stranieri, con ben 60 eventi tra degustazioni guidate, incontri con i birrai, menu a tema, presentazioni di libri e chi più ne ha, più ne metta. Qualche esempio? Questa sera al Lambiczoon una degustazione di formaggi erborinati e birre artigianali, mentre il Baladin Milano accoglie il “padrone di casa” Teo Musso e un ospite d’eccezione come Leonardo Di Vincenzo (Birra del Borgo). La Brasserie Bruxelles di viale Abruzzi, invece, ogni sera dà spazio a un assaggio “alla cieca”: per chi indovinerà la birra c’è un premio speciale. E così via… visitate il sito ufficiale e la pagina Facebook della manifestazione per scoprire tutti gli eventi del ricco calendario!

milano beer week

Un salto in padella

22 settembre 2014

Volete gustarvi un filetto di zebra alla griglia o preferite una pasta al canguro? Non preoccupatevi, non c’è bisogno di andare fino in Kenya o nel Queensland: basta raggiungere la più abbordabile, anche se inusuale location di Concagno, una minuscola frazione di Solbiate Comasco che tutto si sarebbe aspettata tranne che di ospitare un locale come l’Etnic Restaurant, specializzato in carni esotiche di ogni tipo e natura. Attenzione: nonostante le premesse (e gli stravaganti arredi) non stiamo parlando di una griglieria alla buona, ma di un ristorante di alta qualità, che presenta anche piatti elaborati e materie prime di primissimo livello, dai salumi ai formaggi passando per porcini e tartufi. I prezzi vanno di conseguenza, ma non mancano offerte speciali e menu degustazione. Scoprite di più nella nostra recensione completa!

canguro

Gust minute

18 settembre 2014

Che la pianificazione non sia una caratteristica delle Locuste è cosa nota fin dalla notte dei tempi: all’incirca nel 2003, per dirne una, è in corso l’organizzazione di un viaggio in camper (forse al Responsabile della Logistica fischieranno le orecchie). Con la vecchiaia, comunque, la nostra tendenza all’improvvisazione si è addirittura aggravata ed è per questo che soltanto oggi vi annunciamo che il prossimo sabato 20 settembre alcuni di noi parteciperanno a un inaspettato “blitz” montano al Crotto da Gusto, da sempre locale totem delle Locuste e numero uno incontrastato nella nostra classifica. Inutile dire che i fortunati partecipanti sono attesi da valanghe di polenta, cannelloni, salumi, cotechino, carni varie e chi più ne ha, più ne metta. Chi volesse prendere parte all’improvvisata sa come e dove trovarci…

gusto2014

Hamburgermeister

16 settembre 2014

Ci sarebbe molto da scrivere, e forse un giorno lo faremo, sulle recondite (ma non troppo) cause economiche della resurrezione degli hamburger, che stanno ormai completando la seconda invasione del vecchio continente dopo quella già attuata negli anni Ottanta. Per il momento ci accontentiamo di osservare che, dopo un periodo di rifiuto e di assuefazione, la famigerata “polpetta” è tornata in grande stile a occupare i piatti e le strade d’Italia. Legnano, in particolare, sembra essere diventata negli ultimi tempi la capitale del fast food: nel giro di pochi mesi hanno aperto i battenti almeno quattro locali in cui ci si può ingozzare di hamburger, in diverse versioni, e ciascuno di essi proclama naturalmente di essere il migliore. C’è ad esempio la piccola Officina dell’Hamburger, che punta tutto sulla quantità proponendo panini fino a 450 grammi e un’impossibile “sfida” per i più golosi (si rischia veramente la vita); ma a nostro avviso la palma del numero uno se la aggiudica Fuddruckers, catena approdata in Italia dopo oltre 30 anni di onorata attività oltreoceano. Carni di gran qualità, atmosfera… genuinamente finta e anche la possibilità di personalizzare a piacimento il panino: fattori che, almeno in parte, spiegano le lunghe code fuori dalla porta. Leggete la recensione completa per scoprire il resto!

fuddruckers

La stoffa giusta

12 settembre 2014

Una tavolata da record, nel vero senso della parola: la sta allestendo la Pro Loco di Piancogno, in provincia di Brescia, nella frazione di Piancogno, che sabato 13 settembre alle 19 ospiterà l’evento “La tovaglia più lunga del mondo“. Il tentativo del paese della Valcamonica è quello di entrare nel Guinness dei Primati battendo il record mondiale con un’unica striscia di stoffa lunga ben 2100 metri! Ovviamente, per una tovaglia di queste dimensioni ci vuole una tavola a sua volta eccezionale, in grado di snodarsi per 6 vie del centro cittadino con 16 punti ristoro suddivisi lungo il percorso. Il menu preparato da 16 ristoranti e associazioni della zona prevede, tra l’altro, costine di maiale con verze e polenta, filettino di maiale al Baldamì, baccalà in umido, casoncelli con burro e salvia… Le prenotazioni per partecipare sono già chiuse, ma si può sempre fare un tentativo telefonando al numero 349-1160160, per non perdere l’occasione di assistere dal vivo a un evento a suo modo storico. In caso di maltempo, l’evento sarà posticipato a domenica 14 settembre, sempre alle 19.

tovaglia

L’eterno ritorno

11 settembre 2014

Da Podenzano a Pontenure ci sono meno di 15 km, eppure il percorso può essere lungo e accidentato, come insegna l’esperienza di Samanta Cordani e del marito: li avevamo conosciuti nel lontano 2006, come gestori del ristorante Le Tre Pergamene, e li ritroviamo dopo quasi 8 anni al via di una nuova avventura culinaria. La Trattoria Antichi Sapori tiene fede al suo nome almeno in parte, nel senso che nella lista ci sono tutti i piatti tradizionali di Piacenza e dintorni, ma anche qualche ricetta ormai dimenticata come quelle dei cursoli (in dialetto significa “lacci”, è una pasta squadrata e allungata) o dei cappelli di suora, e non manca un tocco di creatività. Vale la pena di provare anche perché i dintorni, se non si eccede con il Gutturnio, offrono parecchi spunti per una gita turistica… Per saperne di più, leggete la nostra recensione!

antichisapori

Bue grasso vuole cibo!

9 settembre 2014

Quest’anno ci permettiamo una trasgressione non da poco: anche se il weekend che sta per arrivare è quello della celeberrima sagra Coarezza per Strada, con i maestri dell’Accademia della Costina, osiamo segnalarvi un evento concorrente. Anche se, in verità, nulla vieterebbe di frequentarli entrambi. L’appuntamento in questione, infatti, è in programma domenica 14 settembre al Parco Castello di Legnano (ma in caso di maltempo sarà spostato al 21 settembre) e riguarda nientepopodimeno che la Sagra del Bue Grasso, alla sua primissima edizione nella cittadina dell’Altomilanese. Il bue grasso, ossia un castrato di razza piemontese, sarà in cottura fin dalle 9 del mattino, e a partire dalle 12.30 verranno distribuiti i tagli più pregiati (quarti anteriori e costato), anche da asporto. Il tutto organizzato dalla Contrada San Domenico, una delle tante che ogni anno si contendono il Palio. 

Ma ora facciamo un passo indietro e torniamo a Coarezza, la frazione di Somma Lombardo che ogni anno si trasforma per tre giorni nel regno delle costine. Chi ci segue sa già tutto di questa manifestazione, agli altri ci limitiamo a consigliare di presentarsi da sabato 12 a domenica 14 settembre nel paese sulle rive del Ticino, armati di pazienza e buona volontà ma soprattutto di tanto, tanto appetito: ne vale davvero la pena!

bue grasso

Ad abundantiam

5 settembre 2014

Come tutti sanno, l’idea di rinunciare a un piatto è assolutamente bandita dal “galateo” delle Locuste, al punto da contemplare severe sanzioni disciplinari. Eppure ci sono luoghi in cui persino il mangiatore più incallito deve inchinarsi, non tanto all’abbondanza delle porzioni (pure esorbitante), quanto ai serratissimi ritmi del servizio, capaci di stroncare un maratoneta. Nello specifico, stiamo parlando del ristorante Al Corso di Ittiri, a pochi chilometri da Sassari: un locale in apparenza anonimo, che però mette i commensali di fronte a una sfida in grado di mettere a dura prova anche lo stomaco più allenato. Impossibile riportare qui la sfilza interminabile di piatti servite a tavola nel corso del luculliano banchetto: se proprio ci tenete, la trovate nella nostra recensione completa. Già che ci siamo, ne approfittiamo per segnalarvi anche altri due indirizzi che fanno della quantità il loro punto di forza, sempre in terra sarda: 140 Grammi è una catena di spaghetterie di Sassari che propone pasta a prezzi modici e in porzioni decisamente sostanziose, mentre la paninoteca Lu Juari di Castelsardo offre robustissimi piatti composti di carne e pesce. Buon appetito!

ittiri