Il segreto del mio Success

2 giugno 2014

Qualche giorno fa è finita su tutti i giornali la notizia che l’Antitrust ha aperto una procedura contro TripAdvisor (dopo aver fatto la stessa cosa con Booking ed Expedia) per “pratica commerciale scorretta”: a originarla, la presunta assenza di controlli su recensioni e commenti fasulli. Ovviamente bisognerà attendere l’esito della pratica per valutare, ma intanto proprio in questi giorni ci è capitato casualmente di incontrare un ristoratore che, impaurito dall’improvviso boom di commenti immotivamente negativi, aveva accarezzato l’idea di riequilibrarli ricorrendo al famigerato TripAdvisor Success: un servizio che, per farla breve, prometteva di inserire dietro cospicuo pagamento una serie di falsi commenti positivi nel profilo di un locale a scelta. Oggi il sito ha chiuso i battenti, non sappiamo se per guai legali o al contrario per inadempienze nei confronti dei clienti, ma possiamo riportarvi lo specchietto dei prezzi (1000 euro per 10 recensioni garantite al mese!) e sappiamo purtroppo che “aziende” analoghe spuntano come funghi per tutto il web, anche a costi inferiori. Strumento di concorrenza sleale o semplice elemento di disturbo che l’utente esperto può imparare facilmente ad aggirare? E soprattutto: come difendersi dalle recensioni ingannevoli, positive o negative che siano?

success

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...