La rivincita dei nerds

20 maggio 2014

Ebbene sì, torniamo a rivangare l’annosa diatriba sulle foto di cibo. “Ancora??” diranno i nostri piccoli lettori. Ma, a parte il gusto della polemica, c’è un altro validissimo motivo: la notizia che arriva da Londra, dove un furbo ristoratore ha trovato il modo per farsi pubblicità gratuita con un’iniziativa senza precedenti. Al Bird’s Eye (per inciso, è anche il nome di una tecnica fotografica…) i maniaci del food porn hanno infatti la possibilità di mangiare gratis: basta scattare una foto al piatto ordinato, caricarla su Instagram con l’hashtag #birdseyeinspiration e il gioco è fatto, il prezzo della pietanza sarà scalato dal conto. Idea geniale che, perlomeno, dissiperà ogni dubbio sul galateo degli smartphone a tavola… chissà se valgono anche le fotografie ai piatti vuoti, come nella nostra proposta di #afterfoodselfie. Comunque, in attesa che la formula vincente approdi anche in Italia, se volete testarne personalmente l’efficacia tenete presente che il Bird’s Eye è un pop-up restaurant, ossia uno dei ristoranti temporanei tanto in voga nella capitale britannica (e che quasi tutti i quotidiani e siti italiani ne riportano il nome in modo errato, ma questa è un’altra storia).

birdseye

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...