Dalla padella alla padella

28 aprile 2014

Dieci anni di fritture sembrerebbero troppi persino per i fegati più allenati, ma ad Ascoli Piceno sono specialisti e ce l’hanno fatta: “10 in pastella!” è l’accattivante slogan della decima edizione di Fritto misto, la rassegna tutta dedicata a padelle e affini che si sta svolgendo proprio in questi giorni nella città marchigiana. Visto il prestigioso traguardo (e il calendario compiacente), gli organizzatori hanno deciso di fare le cose in grande: la manifestazione è iniziata già lo scorso 25 aprile e si concluderà solo domenica 4 maggio. Gli appuntamenti sono numerosissimi e non mancano gli ospiti di rilievo: oggi era il giorno di Moreno Cedroni, giovedì 1° maggio toccherà ad Aurelio Damiani e domenica a Errico Recanati, tutti chef di grande spessore del territorio delle Marche. Ma i protagonisti assoluti sono decisamente i cibi di strada, dagli arancini allo gnocco fritto, passando per panzerotti, supplì, baccalà e per le immancabili olive ascolane; non mancano le specialità dall’estero, in particolare dal Perù (come empanadas, picapollo e cachanga) ma anche da Grecia, Giappone, Medio Oriente e Spagna. Tutto questo si può gustare ogni giorno dalle 12 alle 15 e dalle 18 alle 23 al Palafritto di piazza Arringo, dove si svolgeranno anche degustazioni di olio, vino e birra, un grande mercatino e persino laboratori di frittura per bambini. In più, per tutta la durata della manifestazione dieci ristoranti propongono menu a tema tutti incentrati sulla padella!

frittomisto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...