Vietato ai minori

27 gennaio 2014

La cosa strana, in realtà, è che la notizia sia salita agli onori della cronaca soltanto adesso. Perché la lussuosa pasticceria-pizzeria Sirani di Bagnolo Mella, in provincia di Brescia, attua la sua politica no kids da ben sette anni: dopo le 21, insomma, chiude le porte a tutti i bambini sotto i 10 anni, che prima di quell’orario sono soltanto invitati alla “moderazione”. L’iniziativa, criticatissima sui social network e sul solito Trip Advisor, è rimbalzata sulla stampa e sta facendo discutere i siti specializzati e non. Ben venga un confronto sul tema, anche se il locale bresciano non è certo il primo a proporre “discriminazioni” basate sull’età della clientela: tanto per fare un esempio, online si trovano tracce di una polemica del lontano 1994, esattamente vent’anni fa, quando fu un agriturismo di Teramo a tentare di lasciar fuori i bambini, provocando addirittura l’intervento del sindaco. Francamente lo scandalo ci sembra eccessivo, e ci sarebbero tutti i presupposti per una dissertazione filosofica sul concetto di ristorante, che è di per sé un “club esclusivo” in cui si viene ammessi solo sulla base di certe regole, più o meno rigidamente imposte dal gestore… Ma sorvoliamo, ci interessa di più la vostra opinione: meglio una pizza in compagnia (dei bambini) o una pizza da soli?

Foto Ummarino&Ummarino per www.sirani.com

sirani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...