Luci accese in Galeria

27 giugno 2013

La tentazione di intitolare il post “Galeria degli orrori” era forte, ma sarebbe stata davvero una mossa ingiusta nei confronti di questo frequentato ristorante dell’estrema periferia di Milano che, come molti locali concittadini, ha tanti difetti ma anche qualche pregio. I primi risiedono soprattutto in qualche vezzo/vizio tipico della ristorazione meneghina, come la definizione di “Antica Trattoria” (di antico, in realtà, ci sono solo le mura, quelle di una vecchia falegnameria), l’articolo davanti al nome dei piatti, l’atmosfera tutta virata sul vintage. Però ci sono anche gli aspetti positivi, come il tentativo di recupero – questo sì genuino – di una tradizione milanese di musica e cabaret, e un menu con piatti storici come ossobuco e risotto, mondeghili, cotoletta, persino la polenta uncia e il “cartoccio di bucce”. Qualche problema in più lo danno i prezzi, soprattutto quelli degli antipasti. Leggete la nostra recensione completa e dateci la vostra opinione sul ristorante!

galeria

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...