Artusi e costumi

20 giugno 2013

Pellegrino Artusi lo conoscono, o dovrebbero conoscerlo, tutti coloro che si occupano di cibo e di cucina: la sua augusta figura segna naturalmente l’inizio della storia dei ricettari, con il celeberrimo “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene“, ma in un certo senso anche quella delle recensioni gastronomiche, visto che l’autore decise di mise all’opera d0po aver cenato con un minestrone assai scadente in una trattoria livornese. La sua città natale, Forlimpopoli, lo celebra ogni anno con la Festa Artusiana: sabato 22 giugno inizia la diciassettesima edizione, che si concluderà domenica 30 giugno dopo otto giorni fittissimi di eventi, dibattiti, convegni, spettacoli, ma soprattutto occasioni per degustare cibi di qualità. L’elenco degli eventi in programma è letteralmente sterminato: c’è naturalmente la consegna del Premio Artusi, ci sono la Biblioteca Artusiana liberamente consultabile tutti i giorni e la Scuola di Cucina, ma soprattutto 60 ristoranti aperti per l’occasione tra le vie della cittadina in provincia di Forlì e Cesena. Limitandoci alla giornata dell’inaugurazione, segnaliamo ad esempio alle 19 l’ “APP-eritivo” dedicato alla cucina “felliniana” e alle 20, in piazza Artusi, l’appuntamento con le Città dei Sapori, San Mauro Pascoli e Polesella, con tanto di degustazione di riso alla cacciatora. L’elenco completo degli eventi è comunque disponibile sul sito ufficiale.

artusiana

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...