La maschera e il volto

13 giugno 2013

A forza di rendersi irriconoscibile, Valerio M.Visintin (la M sta per Massimo) rischia di diventare inconfondibile: quale altro autore, per non dire critico gastronomico, si presenta al tavolo di una sua presentazione bardato con passamontagna e occhiali da sole? Subcomandante Marcos a parte, s’intende. Non contento, in occasione dell’uscita del suo nuovo libro “Osti sull’orlo di una crisi di nervi” per i tipi di Terre di Mezzo, Visintin ha fatto ricorso a un espediente ancora più teatrale: nella prima parte dell’evento svoltosi ieri al Parco Sempione di Milano, a salire sul palco è stato in realtà un “sosia”, l’amico Aldo Palaoro, sostituito poi con un vero e proprio colpo di scena dal vero autore. Aggiungeteci gli svariati relatori chiamati a tessere, o meno, le lodi dell’opera (da Alberto Schieppati ad Anna Prandoni della Cucina Italiana, passando per la foodblogger meglio nota come Singerfood) e scoprirete, se mai ce ne fosse bisogno, che anonimato e narcisismo – con un pizzico di istrionismo – non sono affatto una contraddizione in termini. Del resto, tra i vari temi sollevati nel corso della presentazione e ricorrenti anche nel libro, l’anonimato è uno dei più stuzzicanti. Visintin ha indubbiamente ragione quando sostiene la tesi secondo cui l’amicizia o anche la semplice conoscenza con ristoratori e cuochi mina irrevocabilmente la “purezza” del recensore; d’altro canto si potrebbe ribattere che il mestiere di giornalista, non solo enogastronomico, è in qualche modo sempre in bilico tra la vicinanza all’oggetto del proprio lavoro e le possibili “contaminazioni” dall’esterno. Anche a questa obiezione, comunque, c’è risposta nel libro, di cui vi parleremo in seguito: ovviamente bene, vista la maglietta omaggio che ci è stata consegnata…

visintin1

visintin2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...