Snow Food

12 febbraio 2013

C’è qualcosa di surreale nel trascorrere qualche ora beatamente al calduccio all’interno del MiCo, per l’edizione 2013 di Identità Golose (Identità Milano) e del suo “cuginetto” Milano Food&Wine Festival, mentre fuori una bufera di neve seppellisce la città di Milano sotto un manto candido. Forse il simbolo di un’alta ristorazione che continua a vivere in un mondo a parte, ovattato e distante dalla vita quotidiana? No, quest’anno proprio non si può dire: tutti, ma proprio tutti i congressisti, a cominciare dai VIP, si confrontano nei loro interventi con la scottante realtà della crisi, proponendo soluzioni o strategie di resistenza. La manifestazione stessa, pur senza rinunciare a nulla sul piano dell’intrattenimento, riorganizza le sue forme e i suoi modi nel segno del “rispetto“. E se il Papa arriva a presentare le sue dimissioni, allora è lecito anche che il divo Cracco si mescoli alla plebe… In attesa di un bilancio completo (Identità Milano continua anche martedì nelle sale dell’ex Fiera), qualche perla di saggezza della giornata di ieri. Massimo Bottura: “Il segreto della felicità è lasciare libera una parte di noi di vagare verso la poesia”. David Kinch: “Rispetto per il prodotto vuol dire anche non dover buttare via niente”. Davide Scabin: “Il rispetto dobbiamo averlo prima di tutto per noi stessi come italiani, gente che sa cucinare”. E Daniel Humm (grande appassionato di bicicletta): “La cucina è come il ciclismo, ma io non ho ancora trovato il doping!”.

identita

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...