Spirito di patata

1 ottobre 2012

Iniziamo subito con un’autocensura: ci vietiamo, per questa volta, ogni battuta a doppio senso sulle patate, anche se gli organizzatori ce la mettono tutta per farci cadere nella trappola. Lo facciamo perché Patata in BO, la “festa della patata e del buon mangiare” che si inaugura oggi a Bologna, è davvero una cosa seria: la celebrazione di un cibo “povero” sì, ma per nulla minore, come dimostra anche la certificazione DOP ottenuta – caso unico in Europa – dalla patata tipica di Bologna. Alla kermesse aderiscono in massa i ristoranti felsinei, ciascuno dei quali presenterà fino a domenica 7 ottobre almeno un piatto tipico a base di patate: l’elenco, enciclopedico, è disponibile qui. Ma in programma, a partire dalla serata di gala di questa sera, ci sono anche una serie di pranzi, cene e degustazioni a tema, come la “Cena della patata” di mercoledì 3 ottobre a Sasso Marconi e la “Patata in Jazz” di martedì 2 a Bologna, abbinata a un concerto del pianista Danny Brusha. Il programma si chiude con un convegno dall’eloquente titolo “La Terra è finita!“, a cui parteciperà anche l’ex ministro delle Politiche Agricole Paolo De Castro, oggi commissario europeo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...