Già da qualche settimana Siena si sta preparando per l’evento che ogni anno attira nella città toscana migliaia di turisti: parliamo ovviamente del Palio, nella sua prima edizione stagionale (la seconda, come tutti sanno, si svolge il 16 agosto). Ma quest’anno al fianco della celebre manifestazione ci sarà un secondo appuntamento da non perdere: da sabato 30 giugno a martedì 3 luglio Siena ospita anche Bianco, Rosso e Rosè, il primo Festival del vino rosato d’Italia. Quattro giorni di degustazioni, approfondimenti, abbinamenti e mostre-mercato, tutti dedicati alle eccellenze del rosato italiano. L’evento è stato presentato ieri a Bari… e non è un errore di stampa: a organizzare la manifestazione è proprio la Regione Puglia, in collaborazione con l’Accademia Nazionale della Vite e del Vino, tanto che i vini partecipanti sono stati selezionati ad aprile in occasione del Concorso Nazionale dei Vini Rosati svoltosi nel capoluogo pugliese. Prevista anche una seconda trasferta: dal 29 agosto all’8 settembre a Venezia, in contemporanea con il Festival del Cinema. Per informazioni contattare lo 0577-228843 o scrivere a enoteca@enoteca-italiana.it.

 

New beer on the block

25 giugno 2012

Un locale che inizia la sua attività offrendo a ciascun cliente due birre gratis e un piatto di salumi si presenta già benissimo. Soprattutto quando il locale in questione non avrebbe in realtà bisogno di presentazioni, visto che si tratta di una “succursale” del già notissimo Siebter Himmel, birrificio artigianale di Carnago (Varese) che ha trovato la formula vincente proponendo alla sua clientela un originale e apprezzatissimo Brew Pub con tanto di cucina bavarese. Il birrificio, che già aveva espanso la sua attività diventando fornitore di alcuni importanti ristoranti sul territorio (come la catena Fabbrica della Pizza), da venerdì 22 giugno ha aperto la sua nuova sede in viale Borri 15 a Castellanza, lungo una trafficatissima arteria stradale tra Busto Arsizio e Legnano. C’è da attendersi grande successo, anche perché la qualità delle birre non è in discussione: su tutte domina ancora la capostipite Prius, che come dice il nome è la prima partorita dall’ingegno del mastro birraio. Lo aspettiamo al varco anche sul fronte culinario…

Roba che scotta

22 giugno 2012

Si preannuncia un weekend all’insegna del caldo africano (temporali permettendo), e dove non arriva il clima ci pensano le sagre, che proprio in questa stagione vivono la loro massima fioritura. Come abbiamo già avuto occasione di ricordare, l’appuntamento principe del weekend è la Sagra della Scottona di Mede, in provincia di Pavia: piatto forte è ovviamente la mucca allo spiedo, 200 kg di carne cotti sullo spiedo per quasi 30 ore! La sagra è iniziata lo scorso 15 giugno e continua fino a domenica 24, ogni sera dalle 19.30 e la domenica anche a mezzogiorno. I più curiosi possono leggere sul sito il resoconto della nostra visita nelle scorse edizioni. Lo stesso vale per un’altra manifestazione che prende il via oggi: la Festa del Pescatore di Lainate (Milano), in corso fino a domenica nella splendida cornice di Villa Litta. Anche qui, ingresso libero nelle serate di venerdì e sabato e la domenica anche a mezzogiorno. Nel menu, tra l’altro: bavette ai frutti di mare, risotto alla pescatore, cozze alla marinara e naturalmente pesce fresco per tutti i gusti.

Che la fame t’assista

20 giugno 2012

È ben nota la credenza popolare (ovviamente dotata di un fondo di verità) secondo la quale le trattorie migliori sono quelle più frequentate dai camionisti. Già, ma in città? Basta affidarsi ai tassisti, altra categoria costantemente a contatto con la strada e quindi in grado di “fiutare” i locali più accoglienti e dal miglior rapporto qualità-prezzo. O almeno questa è l’idea di Layne Mosler, che ci crede a tal punto da averci costruito su addirittura un blog: il frequentatissimo Taxi Gourmet, aperto da 5 anni e con più di 250 post all’attivo.
Confessiamo la nostra ignoranza provinciale: l’abbiamo scoperto solo grazie al report che l’autrice ha dedicato a Roma, pubblicato nei giorni scorsi anche dal Guardian. I consigli dei “tassinari” capitolini, come c’era da aspettarsi, sono piuttosto salaci, ma anche sorprendenti dal punto di vista gastronomico: interessanti, per esempio, le segnalazioni relative alla Fraschetta del Pesce in zona Piazza Bologna e alla Tavernaccia da Bruno di Trastevere. Da sperimentare!

(foto imagebroker/Alamy)

Ancora un po’ frastornati dal lancio del nuovo sito (grazie a tutti per complimenti e attestati di stima… ma ora datevi da fare con le segnalazioni!), torniamo alla nostra attività quotidiana e ci proiettiamo già verso il prossimo weekend. Venerdì 22 giugno, infatti, scocca l’ora della Vespaiolona, la “notte bianca” di Breganze, in provincia di Vicenza, tutta dedicata al vino. Da cinque anni, infatti, la serata organizzata dal Consorzio Tutela Vini DOC Breganze e della Strada del Torcolato è soprattutto un gustoso pretesto per viaggiare tra una cantina e l’altra e assaggiare il Vespaiolo e gli altri pregiati vini della zona: si comincia alle 20 con un bus-navetta che, dal centro città, porta i visitatori alla scoperta di ben 11 aziende agricole. Il costo a persona è di 15 euro e comprende, oltre a spostamenti illimitati in bus, anche cinque assaggi e il bicchiere da degustazione. L’evento è promosso, oltre che su Facebook e Twitter, anche via Pinterest: davvero una notte 3.0… Per informazioni e iscrizioni tel. 0445-300595 o 348-3028340, oppure mail a stradadeltorcolato@libero.it.

Ebbene sì, ce l’abbiamo fatta! La gestazione è durata quasi un anno ma alla fine possiamo dire, con orgoglio e un pizzico di emozione, che il nuovo L’uomo è una locusta è nato. Da oggi, al solito indirizzo www.locuste.org, trovate un sito completamente nuovo: nuovo nella veste grafica e nell’interfaccia, ma soprattutto nelle caratteristiche e nelle possibilità di interazione. La prima, e più evidente, è una grande mappa cliccabile e navigabile in cui potrete localizzare “al volo” ristoranti, bar, sagre, negozi e locali vari: gli indirizzi segnalati sono già quasi mille… Ma, soprattutto, da oggi potrete registrarvi al sito e cominciare a pubblicare voi stessi recensioni, commenti o nuove segnalazioni! Cos’altro aggiungere? Vi aspettiamo sul sito per scoprire tutte le altre novità e vi invitiamo a farci avere commenti e impressioni. E, nel frattempo, ringraziamo chi ha reso possibile la realizzazione di questo progetto: Martina Bernareggi e Marco Colombo, i creatori del nuovo sito, ma anche tutti coloro che in questi anni ci hanno sostenuti, aiutati, seguiti, criticati e presi in giro… Senza di voi non saremmo ancora qui!

The final countdown

14 giugno 2012

Finalmente ci siamo: il momento tanto atteso è quasi arrivato.
Qualcosa sta per accadere su www.locuste.org

Restate sintonizzati, domani avrete grandi novità!

Quello delle camminate enogastronomiche è un virus ormai diffuso a macchia d’olio in tutta Italia: le associazioni locali hanno fiutato il business, o semplicemente scoperto la formula vincente, e ormai tracciano percorsi più o meno gustosi nei luoghi più impensati. Ce n’è uno persino a Legnano, nello storico quartiere Canazza: sabato 16 giugno, in inconsueto orario serale (dalle 18 circa), si tiene l’ottava edizione della Pacialonga, un tracciato culturale e culinario ideato dal Circolo Culturale Don Sironi. Il tragitto è breve ma non per questo meno appetitoso: si parte con aperitivi e bruschette, poi affettati, pasta e fagioli, i celebri “uccellini scappati” (spiedini di carne… ovviamente senza volatili) e infine dolci e caffè. Si accettano iscrizioni anche nella giornata di sabato fino alle 17. Ulteriori informazioni sul sito ufficiale.

L’assedio di Genova

12 giugno 2012

Siamo in attesa di formulare in modo compiuto le nostre impressioni sulla nuova edizione di Terroir Vino, tenutasi ieri a Genova: come al solito, non ci siamo ancora completamente ripresi. La nostra è stata una toccata e fuga, più che sufficiente però per assaporare decine di straordinari vini e darci allo shopping sfrenato, non senza essere passati dalle “forche caudine” dell’immancabile Cascina I Carpini che, come al solito, ci ha regalato primizie enologiche e bombe alcoliche… Un paio di considerazioni flash: grandissimo successo di pubblico (anche negli orari dedicati ai soli operatori), particolarmente apprezzati gli stand dei produttori stranieri da Georgia, Francia, Ungheria e Slovenia. E degno di attenzione il progetto Opol, guidato dall’azienda agricola Togni-Rebaioli, per salvare le vigne della Valle Camonica: ne riparleremo.

Aspettando il reportage completo, vi segnaliamo una meritevole iniziativa che nulla ha a che fare con il vino: fino a settembre, ogni mercoledì i locali recensiti dalla guida Osterie d’Italia di Slow Food devolveranno un euro per ogni coperto realizzato alle popolazioni colpite dai recenti terremoti. Una ragione in più per concedersi un pranzo o una cena di qualità, anche in settimana…

Buono e più buono

8 giugno 2012

Segnalazioni flash per due eventi ormai imminenti che caratterizzeranno il prossimo weekend. Uno inizia addirittura tra meno di due ore: si tratta di Colfòndo e l’etica nel piatto, una manifestazione “one shot” nata per far conoscere alcuni piccoli produttori della provincia di Treviso e trasformatasi in itinere in un’occasione per raccogliere fondi da destinare ai terremotati. La formula è semplice: dalle 17 a Noventa di Piave (Villa Bortoluzzi) comincia la degustazione di “piatti etici” preparati da 8 cuochi della zona e abbinati a 11 vini “colfondo” (cioè, per chi non lo sapesse, rifermentati in bottiglia sui lieviti). Il programma prevede anche un’asta benefica di bottiglie Magnum. Ingresso a 15 euro.

L’etica è già nel nome, invece, per quanto riguarda il secondo evento, organizzato dalla “solita” Cooperativa Bontà EQUAlità insieme alla Condotta Slow Food di Varese; questa volta, l’ormai consueto aperitivo regionale avrà per tema la Puglia, con specialità come pettole rustiche, fave e cicorie, cozze arraganate, orecchiette con cime di rapa e i Presìdi Slow Food della regione. Appuntamento sabato 9 giugno alle 18 alla bottega alimentare di via per Lonate 8 a Busto Arsizio: per partecipare bastano 7 euro.