Tris di primi

1 maggio 2012

La notizia è che non è cambiato nulla: secondo i curatori della classifica The World’s 50 Best Restaurants, il podio della ristorazione mondiale è sempre lo stesso del 2011. Premesso che, come tutte le graduatorie, anche questa ha i suoi margini di inattendibilità, e che le sponsorizzazioni – San Pellegrino e Acqua Panna la principale – hanno senz’altro il loro peso, va pur detto che quelli di Restaurant Magazine (la rivista organizzatrice) non sono gli ultimi arrivati e il loro giudizio va tenuto in debito conto. Dunque, al primo posto ecco la conferma di Rene Redzepi, il 34enne chef del Noma di Copenaghen che, secondo il Time, è già tra le 100 personalità più influenti del pianeta. Secondo, come l’anno scorso, El Celler de Can Roca di Girona (Spagna), e terzo un altro iberico, il Mugaritz di San Sebastian. Per l’Italia perde una posizione, ma resiste al quinto posto, l’Osteria Francescana di Massimo Bottura a Modena; il resto però è desolazione, visto che per trovare il secondo italiano (Le Calandre di Rubano) bisogna scendere fino alla posizione numero 32. Tra le new entry due svedesi, ma anche locali di Singapore e Thailandia; il migliore dei nuovi, il Dinner di Heston Blumenthal a Londra, si piazza direttamente al nono posto.

(Foto dal sito www.theworlds50best.com)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...