Mela gusto

18 gennaio 2012

Dalla Bibbia a Newton, passando per New York e Angelo Branduardi, la storia dell’umanità è intrisa di riferimenti alla mela, vista in chiave più o meno simbolica. E il discorso vale a maggior ragione per la Svizzera, che sul frutto più tipico delle valli alpine incentra uno dei suoi miti fondativi, quello di Guglielmo Tell. Proprio sulla vicenda dell’eroe nazionale elvetico e sulle sue… ricadute in ambito gastronomico è incentrato il convegno “La mela da Guglielmo Tell a Etter”, in programma giovedì 19 gennaio alle 19 al St.Regis Grand Hotel di Roma: dalla leggenda del grande cacciatore svizzero, che nel 1307 fu costretto a colpire con la balestra una mela appoggiata sulla testa del figlioletto, si passerà direttamente alla degustazione dei liquori di frutta creati dalla distilleria Etter partendo dalle mele, ma anche da pere Williams e mele cotogne. A impreziosire il tutto, l’abbinamento con il cioccolato degli artigiani piemontesi Gobino e ReLanghe. L’evento, organizzato da Athenaeum-L’Ateneo dei Sapori, ha un costo di partecipazione di 23 euro, che diventano 20 per i soci; i dettagli all’indirizzo info@ateneodeisapori.it o al numero 06-4880601.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...