Una cotizza in compagnia

20 dicembre 2011

Continuiamo a prendere la rincorsa in vista della grande abbuffata natalizia, ma anche in questi giorni di vigilia le opportunità per soddisfare il palato non mancano, e visto il clima assumono spesso un carattere benefico. È il caso, per esempio, della cena tibetana organizzata per mercoledì 21 dicembre al Ristorante Vecchio Montano di Cecchina, frazione di Albano Laziale: per l’occasione due monaci provenienti direttamente dal Tibet, e precisamente dal monastero Nyaanang Phelgyeling di Kathmandu, cucineranno sei piatti tipici del loro paese tra cui i celebri “momos”, ravioloni al vapore ripieni di carne. Il costo della serata è di 43 euro a persona e il ricavato sarà in parte devoluto al progetto umanitario Himalayan Aid.
Solidarietà e buon gusto anche a Maslianico, in provincia di Como, dove venerdì 23 dicembre a partire dalle 19 si potrà assaggiare in piazza la cotizza, una tradizionale frittella dolce a base di farina, latte, uova ed erbe, accompagnata da caldarroste e bisciola (il “panettone” valtellinese). La degustazione gratuita è organizzata dall’associazione Lambienteinvita Onlus.

I monaci buddisti Lama Thupten e Lama Tenzin del monastero tibetano Nyaanang Phelgyeling di Kathmandu (Nepal), in Italia per raccogliere fondi destinati al sostentamento dei bambini esuli dal Tibet, si offriranno per l’occasione come cuochi e cucineranno alcuni piatti tipici della cultura culinaria tibetana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...