Nel nome della Madre

9 dicembre 2011

Cos’hanno in comune Kitale (Kenya), Brisbane (Australia) e Ostuni (Italia)? Risparmiatevi affannose ricerche: sono solo tre delle centinaia di località coinvolte nella nuova edizione del Terra Madre Day, la giornata dedicata da Slow Food alla promozione dell’agricoltura “buona, pulita e giusta”. I numeri dell’evento, in programma sabato 10 dicembre, sono impressionanti: 977 manifestazioni in ogni angolo del globo, per quasi 185.000 partecipanti stimati. Tutti impegnati a scoprire, o riscoprire, le virtù della coltivazione, dell’allevamento, della pesca tradizionale, ma anche a celebrare i prodotti tipici del territorio e a riflettere sui modelli di consumo sostenibile. In programma pranzi, cene, degustazioni e picnic, ma anche visite guidate, proiezioni, convegni, mostre e, non ultime, raccolte fondi a favore del progetto Mille Orti in Africa. In Italia, dove ovviamente si concentra un gran numero di eventi, ci distinguiamo con il Pasta Madre Day, che dovrebbe portare alla distribuzione di 1200 dosi di lievito per riscoprire l’arte della pasta fatta in casa. L’elenco completo degli eventi è disponibile sul sito ufficiale, da dove si possono anche scaricare e stampare cartoline, bandiere, spille e altri materiali promozionali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...