Esportare la piadina romagnola

19 ottobre 2011

Sono anni davvero strani per la gastronomia italiana, e non solo. Prima i difensori a oltranza dell’agricoltura solidale fondano una catena di supermercati, poi il simbolo universale del fast food tenta di accreditarsi come “slow” per rifarsi un’immagine. E adesso il prodotto più commerciale della tradizione romagnola, quella stessa piadina che Samuele Bersani sognava di esportare in India, prova a entrare nel nobile club degli alimenti certificati, dotandosi di un disciplinare IGP. Un progetto in discussione proprio in queste ore alla Camera di Commercio di Rimini, che però non incontra affatto l’approvazione di Slow Food: non abbastanza rigorose e restrittive, secondo l’associazione, le regole predisposte dalle associazioni dei produttori. “Difendere la vera piadina tradizionale – dice il vicepresidente Silvio Barbero – significa opporsi a una proposta di Igp che rischia di spazzare via saperi e conoscenze che sono patrimonio del territorio, solo per sostenere una logica economica industriale”. E il presidente della Condotta Regionale dell’Emilia-Romagna, Antonio Cherchi, rincara la dose: “Non si può equiparare la Vera Piadina Romagnola dei chioschi a quella prodotta industrialmente e conservata nei sacchetti di plastica per la vendita nei supermercati”. Chi vincerà?

Annunci

2 Responses to “Esportare la piadina romagnola”

  1. Iacopo Says:

    No, non si può proprio!
    Non osate profanare la piada!


  2. […] avevamo parlato più di un anno fa, adesso un aggiornamento è doveroso: la piadina romagnola dal 21 gennaio ha il suo disciplinare […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...