Lumache virtuali, lumache reali

18 maggio 2011

Chi va piano, si dice, va sano e va lontano: lo sa bene Slow Food che della lumaca ha fatto un’icona, un’allegoria di chi sa prendere la vita e la tavola con la dovuta lentezza. Tutt’altro che lenta è però l’espansione dei Mercati della Terra, che si stanno diffondendo a macchia d’olio in tutto il mondo: l’idea vincente è quella di creare una rete di agricoltori e contadini che mettano in vendita i propri prodotti a prezzi equi, nella stagione giusta e soprattutto a pochi chilometri dal luogo di produzione. Il 21 maggio, finita la pausa invernale, l’appuntamento è a Milano presso i giardini di Largo Marinai d’Italia, dalle 9 alle 14: più di 40 i produttori presenti, non mancano ospiti d’eccezione come i Presìdi Slow Food della Toscana e quelli internazionali, dal Marocco al Madagascar.
Ma la lumaca, oltre che un simbolo, è anche un cibo prelibato: ne sono ghiotti i cosiddetti Marinai della Montagna, cioè gli abitanti di Sorbolongo, piccola frazione del comune di Sant’Ippolito in provincia di Pesaro e Urbino. Proprio loro, ben 39 anni fa, organizzarono la prima edizione della Sagra della Lumaca, che portano ancora avanti con orgoglio: sabato 21 e domenica 22 maggio si torna in piazza e all’Osteria della Lumaca per assaggiare le lumache al forno o al pomodoro, le tagliatelle e la polenta al sugo di lumache.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...