Cibus fugit

15 aprile 2011

Tendenze e controtendenze: parlavamo proprio qualche giorno fa della scelta del Vinitaly, che punta a concentrarsi sui visitatori “business”. Ebbene il Cibus, storica fiera dell’alimentazione di Parma, va esattamente nella direzione opposta e da oggi si apre per la prima volta al grande pubblico con la prima edizione di Cibus Tour. Fino a domenica 17 aprile la fiera di Parma sarà aperta dalle 11 alle 23 a prezzi popolari (biglietto giornaliero a 5 euro) per presentare ai visitatori le eccellenze della gastronomia italiana: regnano, naturalmente, formaggi e insaccati, ma non mancano cooking show, degustazioni guidate, ristoranti regionali e convegni a tema. Una buona parte del fascino della tre giorni parmense deriva dall’evento gemello Po(r)co ma buono, oltre 2500 mq interamente dedicati al maiale e alla filiera dei prodotti suini: anche qui, laboratori del gusto, percorsi educativi, degustazione di carni e salumi e di oltre 600 vini con una speciale attenzione ai Lambruschi. Anche se ci hanno portato via la griffe “scusate se è po(r)co”, li perdoniamo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...