Vinitaly, 10 e lode?

10 aprile 2011

In attesa dei bilanci finali e delle conclusioni che si tireranno domani, dopo la conclusione della rassegna, sono ancora all’insegna del rialzo i primi numeri diffusi dall’organizzazione del Vinitaly: nei primi tre giorni della kermesse di Verona i visitatori sono cresciuti del 10%, toccando la quota delle 100.000 presenze già sabato sera. La percentuale di operatori stranieri è salita ulteriormente: sui 53.000 presenti, addirittura il 42% vengono dall’estero. Almeno in apparenza, dunque, un weekend tutto rose e fiori, “allietato” anche dalla presenza di ministri e autorità varie: fra gli eventi più importanti, la firma del nuovo protocollo d’intesa sul turismo enogastronomico che dovrebbe promuovere i viaggi all’insegna dell’enologia e del mangiar bene. Tutto bene dunque, anche se una domanda sorge spontanea: se davvero l’obiettivo è quello di promuovere la cultura del vino e se si sbandierano con (giusto) orgoglio i risultati ottenuti in termini di visite, perché si è deciso di cambiare le date della fiera, spostandola per la prossima edizione dalla domenica al mercoledì, tra l’altro nella settimana precedente a quella di Pasqua? Un interrogativo su cui riflettere…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...