Dolce come la birra

9 febbraio 2011

Di fronte a una birra al miele, si è sempre portati a pensare a un prodotto artificioso e raffinato, a un’esagerata elaborazione di una bevanda così apparentemente semplice. Per fortuna c’è Teo Musso, titolare del Birrificio Baladin e soprattutto faro della rinascita della birra artigianale in Italia, a ricordarci alcuni semplici concetti: primo, che “la” birra in quanto tale non esiste e invece ci sono le birre, in un’infinita varietà di sapori e formule; secondo, che nella storia della produzione di birra l’utilizzo di spezie e aromi è la normalità, ed è semmai il luppolo a rappresentare una recente innovazione; terzo e ultimo, che il miele è in realtà l’ingrediente base della primissima bevanda alcolica della storia, e che il suo gusto è talmente connaturato a quello della birra da sentirlo anche laddove non c’è. Per dimostrarlo, durante l’ultima edizione del festival Identità Golose, Musso ha fatto assaggiare al pubblico nientemeno che una… Moretti: anche nella birra industriale più famosa e diffusa del paese il sentore (illusorio) di miele è più che evidente, come in gran parte delle Pils e delle Lager, specialmente quelle boeme. Così come si sente il miele (ma non c’è) nella Nora, birra del Baladin ispirata all’antico Egitto, creata dal kamut e dalle resine etiopi. Lo troviamo finalmente, il miele, in un altro prodotto di casa Musso: la birra Erika, nata dall’unione di miele d’erica, melata d’abete e luppolo. Una perfetta combinazione tra l’alto grado alcolico (9,5°) e la dolcezza degli zuccheri, bilanciata dall’amaro del luppolo; nessun eccesso e nessuna esasperazione, anche se, ammette il numero uno dei birrai italiani, nell’ambiente “c’è chi esagera, un po’ come l’adolescente che si tinge i capelli di biondo…”.

Per chi fosse interessato ad approfondire l’argomento della birra al miele, ecco un’interessante analisi di Area Birra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...