Nino non aver paura

12 gennaio 2011

Cosa dire di una manifestazione che sceglie come proprio slogan “Vieni a fare il porco con noi“? Non resta che inchinarsi alle idee partorite ogni anno dagli organizzatori della Festa del Nino, ancora una volta (siamo alla nona edizione) perfettamente “incastrata” tra sacro e profano: il Nino, infatti, non è altro che il maiale, celebrato per tradizione in tutte le sue forme nella giornata dedicata a Sant’Antonio Abate, ovvero il 17 gennaio. Quest’anno la festa si svolge tutta in provincia di Pesaro e Urbino ed è anticipata di qualche giorno per necessità di calendario: si comincia venerdì 14 con la “Cena da galera“, con piatti horror come la frittatina di cervello e la crescia con grascielli (equivalente dei ciccioli). Sabato 15 a Mondavio degustazione di coppe marchigiane, e a Sant’Andrea di Suasa un’inconsueta cena con piatti piemontesi, in collaborazione con la Sagra del Tagliere di Biandrate (NO). Ma il clou della festa è domenica 16, con assaggi di salumi e prelibati piatti tipici. Tutte le carni utilizzate provengono dalla Filiera Io Nino, ovvero da maiali di razza Suino della Marca allevati da allevatori selezionati secondo un rigido disciplinare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...