Ciao, sono il cuoco della nazionale

25 giugno 2010

Certo che alla Nutella non ne va davvero bene una in questo periodo: prima l’obbligo di avvisare i propri clienti dei pericoli legati a un eccessivo consumo, con terroristiche avvertenze sigaretta-style, poi la fallimentare campagna di comunicazione legata alla nazionale di calcio e ai suoi disastri. Anche se la Ferrero non è esattamente un soggetto che abbia bisogno di difese d’ufficio, ci sentiamo di spezzare una lancia in favore della gloriosa crema spalmabile: del resto, la nostra posizione sull’argomento “imporre arbitrarie norme per regolamentare le abitudini alimentari della popolazione” è ben nota, esplicitata tra l’altro in questo post. Comunque, se le nostre parole non dovessero risultare abbastanza autorevoli, ecco un parere che farà decisamente più presa: quello di Carlo Petrini, boss di Slow Food, su Repubblica. Chiunque non l’avesse ancora letto è invitato a rimediare subito!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...