Quella faccia un po’ così

8 giugno 2010

Aver visto Genova, naturalmente in occasione dell’ultima edizione di Terroir Vino, ed essere sopravvissuti non è cosa da poco: ce ne rendiamo conto rileggendo il lunghissimo elenco degli espositori visitati. Alla fine rimangono impresse alcune considerazioni sparse: 1) non è mai saggio lasciare in mano il portafogli a un degustatore in fase terminale; 2) l’alimentazione solida dovrebbe essere una componente fondamentale dei banchi d’assaggio; 3) a giudicare dal successo riscosso, forse dovremmo abbandonare una volta per tutte le nostre pretese sul web e dedicarci definitivamente alla produzione di biglietti da visita.
Le altre considerazioni, quelle frutto di successiva rielaborazione, potete leggerle nel nostro reportage, ovviamente nella sezione Articoli del sito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...