Next stop: Torino

20 gennaio 2010

Brevi anticipazioni sulle prossime novità del nostro sito. Innanzitutto, una rapida visita a Torino è stata l’occasione per due missioni culinarie agli estremi opposti della… catena alimentare: da un lato l’incredibile Trattoria “I Valenza”, vero baluardo della ristorazione di una volta al di là di ogni possibile retorica, e dall’altro la debordante magnificenza di Eataly, la “casa” torinese di Slow Food dove è possibile acquistare e gustare il non plus ultra della produzione enogastronomica italiana. Scenario fantascientifico, ma non manca qualche perplessità: a presto per i dettagli. Parleremo di Slow Food anche per recensire l’edizione 2010 della guida Osterie d’Italia (quella del ventennale), ma prima ancora aspettatevi l’ampio resoconto su un saggio estremamente interessante e stimolante di Stewart Lee Allen: “Nel giardino del diavolo“, sulla correlazione tra cibo e vizi capitali. Stay tuned.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...