Ritorno al futuro

27 febbraio 2009

5 anni fa, quando il nostro sito aveva appena iniziato la sua avventura nel web, c’era già gente che chiudeva i suoi blog, considerandoli strumenti ormai obsoleti.
La nostra visione internettiana è sempre stata antidemocratica, per non dire totalitaria: volevamo che i visitatori di “L’uomo è una locusta” leggessero le nostre recensioni, i nostri commenti, le nostre opinioni e non quelli di altri lettori. Non tanto per la nostra (pur ben nota) presunzione, quanto per assicurare un criterio di giudizio univoco e (fino a un certo punto) attendibile per tutti i ristoranti. Quindi niente commenti, niente feedback, niente 2.0, niente di niente.

Bene, non abbiamo cambiato idea. Almeno non del tutto. Questo blog non sostituirà in nessun modo il sito, ma permetterà ai nostri numerosissimi visitatori di esprimere commenti e preferenze sui contenuti, e soprattutto ci consentirà di raggiungere tre obiettivi:
1) Sentirci retrogradi e fuori tempo massimo, che in fondo ci piace moltissimo;
2) Aggiornare brevemente e sinteticamente, in tempo reale, i visitatori su tutte le novità che potranno trovare nel sito e su eventi e iniziative che non trovano posto nel nostro spazio web;
3) Grazie all’innovativo (almeno lo era un decennio fa) strumento dei feed RSS, che vedete nella colonna qui a lato, collegare il blog alle ultime recensioni pubblicate. Non solo sul nostro sito, ma anche su altri siti “affini” che fanno parte di un ideale network di recensori amatoriali… un sogno che forse un giorno si realizzerà. Per ora ci accontentiamo dei link.

Che altro aggiungere? Ricordiamo soltanto che dall’home page potete abbonarvi al nostro feed RSS e far conoscere a tutti i vostri amici “L’uomo è una locusta”. Oppure, per chi è meno avvezzo alle “novità” tecnologiche, semplicemente iscrivervi (manualmente) alla nostra newsletter che vi arriverà comodamente in formato PDF.
Buona lettura!