Perché non bevi?

13 aprile 2011

Il Vinitaly è finito, qualcuno dirà finalmente, e come sempre è tempo di pareri e valutazioni: i nostri 50 cents li trovate nella sezione Articoli del nostro sito. Inutile dire che la maggior parte dei bilanci sono in positivo, eppure qualche perplessità rimane, soprattutto sul problema più grave sollevato nel corso della fiera: il calo del consumo interno. Che gli italiani bevano sempre meno vino è una percezione comune, confermata anche dall’indagine presentata a Verona: negli ultimi anni il 22,4% ha diminuito i propri consumi, solo il 9,8% li ha aumentati. Gli intervistati dicono di amare il vino e lo considerano un costituente fondamentale dell’italianità, ma ammettono anche di non conoscerlo e soprattutto di non berlo: solo il 40% lo consuma tutti i giorni, e quasi sempre a casa. Il panel di esperti chiamato a valutare la situazione riconosce il deficit di comunicazione da parte delle cantine, che spesso hanno scelto un approccio troppo elitario e rivolgendosi solo ai consumatori più anziani. Alcune proposte per uscire dal tunnel? Coinvolgere donne e giovani, investire di più in pubblicità, favorire l’aggregazione dei produttori per evitare l’eccessiva frammentazione. Basterà?

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...